Info sanitarie

NEWS

OMS: Kenya non è tra le mete a rischio

La malaria non è più uno spauracchio, viaggi sicuri

22-07-2019 di redazione

Tempo di vacanze, il Kenya non è tra le destinazioni turistiche a rischio malattie, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).
Tra le informazioni diramate dall'Ente internazionale e riprese anche da vari Ministeri della Salute europei, sono molte altre le mete internazionali dove si consiglia attenzione ed è meglio prendere adeguate precauzioni.
Tra le più battute dai viaggiatori d'agosto, si segnala l'Indonesia, con Bali e le bellissime isole limitrofe, dove c'è una recrudescenza della polio, malattia per cui in Italia il vaccino non è più obbligatorio e spesso non si fanno richiami. Per chi si reca in vacanza potrebbe essere sufficiente la profilassi che però (come nel caso di quella per la malaria) presenta criticità e controindicazioni. Problemi simili anche in Camerun, Nigeria, Mozambico, Papua Nuova Guinea e nel medio oriente.
L'Africa subshariana è in generale più tranquilla che negli anni passati, se si eccettuano le aree colpite recentemente dai cicloni che hanno devastato intere regioni, provocando anche infezioni virali ed altre malattie. E' il caso soprattutto di Mozambico, Malawi e Zimbabwe. Il Congo (per la verità non una meta turistica vera e propria) è invece alle prese con il prepotente ritorno dell'ebola, che potrebbe trovare anche riscontri episodici nelle zone al confine con l'Uganda, quindi non lontane dalle zone dei safari con i gorilla.
Per quanto riguarda altre destinazioni tropicali, l'OMS avverte che è corso una vasta epidemia di febbre gialla, con vari casi, di cui alcuni mortali fra i viaggiatori non vaccinati, colpiti soprattutto nell'area dell'Isola Grande nello Stato di Rio De Janeiro.
Febbre gialla che è obbligatoria anche in Tanzania, benché non si registrino casi in turisti stranieri da molti anni.
Il Kenya, grazie anche alla prevenzione (come nel caso della polio) e all'introduzione di nuovi farmaci dalla Cina (è il caso dell'artemisinina per curare la malaria) anche dal punto di vista sanitario è tornata ad essere un'isola felice.
Questo chiaramente non significa che si debba abbassare la guardia, a partire dall'acqua del rubinetto da non bere assolutamente e che può portare a sviluppare parassiti come la giardia o provocare dissenterie. Evitare anche il ghiaccio nelle bevande, a meno che non sia espressamente scritto o detto che viene fatto con acqua minerale. Nessun vaccino viene richiesto all'ingresso nel Paese e si consiglia di evitare qualsiasi profilassi. 

TAGS: salute kenyasanità kenyahealth kenyavaccini kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

La levata di scudi del settore dell’ospitalità della Contea di Kilifi sembrerebbe essere servita...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Ministero della Salute ha deciso che il richiamo dei vaccini somministrati fino a qui, che sono...

LEGGI L'ARTICOLO

Un milione e duecentocinquanta mila vaccini in Kenya entro il prossimo giugno.
Dopo...

LEGGI L'ARTICOLO

Quanto si sta diffondendo il Coronavirus nel continente africano? Come stanno reagendo i...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ha deciso che da oggi, venerdì 28 maggio, inizieranno i richiami per i vaccinati con...

LEGGI L'ARTICOLO

Le percentuali di casi per tampone scendono, specialmente a Nairobi, ma questo per il Ministro della...

LEGGI L'ARTICOLO

Una raccolta fondi in Italia per aiutare, con i mezzi possibili per un gruppo di amici e sostenitori pugliesi, un dispensario di Malindi. 
E' stato il Presidente del Lions Club di Cerignola Aldo Menduni, nei giorni scorsi, a consegnare l'assegno...

LEGGI TUTTO

Dopo l’evidenza che l’India non riuscirà ad inviare il secondo lotto dei vaccini AstraZeneca previsti...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya è pronto a ricevere i primi vaccini la prossima settimana, ma non ha ancora ordinato...

LEGGI L'ARTICOLO

Pochi tamponi nelle ultime 24 ore ma la percentuale dei positivi in Kenya rimane la stessa, con 95 ...

LEGGI L'ARTICOLO

Mentre quasi tutte le strutture sanitarie delle contee sono alle prese con la mancanza di vaccini, il...

LEGGI L'ARTICOLO

La situazione dei vaccini messi fino ad oggi a disposizione dei 55 stati africani attraverso l’ente...

LEGGI L'ARTICOLO

Sempre più attiva e presente la vocazione del Jacaranda Resort di Watamu alla solidarietà nei...

LEGGI L'ARTICOLO

Le terapie intensive si svuotano, i vaccini finiscono, la percentuale cala e ci si affretta a chiudere le...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Ministero del Turismo ha finalmente messo a punto il protocollo ufficiale per la riapertura ...

LEGGI L'ARTICOLO

Quattro o cinque mesi, ecco quanto durerà l’emergenza Coronavirus in Africa, secondo il CEO di Amref Health Africa, il ...

LEGGI L'ARTICOLO