Personaggi

PERSONAGGI

Leni Frau, la fotografa italiana del Kenya più 'umano'

Scatti e mostre, dalle tribù costiere alla discarica di Dandora

08-02-2024 di redazione

E’ approdata in Kenya anni fa dall’Italia con la passione per l’Africa e la fotografia e ora racconta quel paese e la sua gente, i suoi contrasti, le bellezze e i paradossi, attraverso scatti che hanno già attirato l’interesse delle istituzioni, di musei e gallerie d’arte, oltre che del pubblico.
Lei è Maddalena Stefanelli, ma a Nairobi e dintorni la conoscono come “Leni Frau”, un rimando alla sua artista visuale d’Africa preferita, la Riefenstahl, con in più quell’accezione un po’ tedesca data da chi la vede come una perfezionista, quasi una soldatessa.

Ma le sue battaglie sono altre: mostrare le tante realtà di un paese complesso e interessante come il Kenya, dalla gente che vive nella più grande discarica del continente alle comunità tribali che lottano per conservare le loro tradizioni, fatte di riti, balli e leggende, fino alla tutela dell’ambiente.
Nata a Cagli, nelle Marche, nel 1976, dopo aver studiato e lavorato a Milano come agente di viaggio, ha scommesso sul Continente Nero come scenografia ideale per vivere e lavorare.
“E’ stata una scelta di vita – racconta Leni – dopo anni ad organizzare viaggi per gli altri, ho deciso di farne uno io, molto lungo. Infatti sono ancora qui…”

Leni in tutto questo tempo ha fatto base a Malindi, uno dei paradisi dell’oceano indiano prediletti dai turisti, ma la passione per la fotografia la porta a girare tutto il Kenya, nazione che oltre al mare offre paesaggi incredibili, dalla savana alle montagne, ai laghi vulcanici, ma anche piena di contraddizioni, di povertà, di conflitti.
“E’ ciò che mi interessa maggiormente, i contrasti visti dall’ottica della gente locale e i paradossi dell’urbanizzazione, della crescita poco sostenibile e delle ricchezze spropositate in mano a pochi”.

Anche per questo motivo, nel 2023 ha deciso di trasferirsi nella capitale keniana, tornando comunque spesso sulla costa.
Negli anni kenioti, Leni ha allestito mostre itineranti e pubblicato libri, a partire da “Mijikenda”, un ritratto della tribù della costa del Kenya che lotta per non vedere scomparire le proprie tradizioni.
Un reportage unico prodotto vivendo per diverso tempo a contatto con gli anziani e gli attivisti Mijikenda a Malindi e nel suo entroterra. La mostra è stata esposta dal 2015 in Kenya ed in Italia, dove è stata presentata in 15 città, spesso in contemporanea con serate che raccontavano il paese africano, promuovendone il turismo.

Con suo marito Freddie, ha pubblicato il volume “Sotto una lanterna africana” che racconta anche in splendide immagini il progetto sociale della scuola calcio di Malindi che toglie i bambini dalle strade dei quartieri poveri e, con lo stimolo del calcio, li fa studiare.
Nel 2019 ha realizzato la mostra “Zeinab-Zena”, una personale prodotta e sponsorizzata dall’Ambasciata d’Italia in Kenya con il patrocinio del Comune di Genova. Esposta per un mese nello storico Fort Jesus di Mombasa, una delle attrazioni della costa keniana, gli scatti hanno messo a confronto le città portuali di Mombasa e Genova, creando interessanti parallelismi.

Nel 2023 ha inserito alcune delle sue immagini della mostra “Nairobi, la città visibile” nel libro “Nairobi” scritto dal coniuge e pubblicato dalla casa editrice torinese “OgZero”.
Dagli scatti in bianco e nero prodotti per il volume, che ha ricevuto il premio internazionale “Volterrani-Narrare il mondo” al Salone del Libro di Torino, più altri è nata una mostra di immagini in bianco e nero che è già stata rappresentata con successo nella stessa metropoli, a Malindi e nell’altra cittadina turistica di richiamo, Diani Beach.
Altri scatti, insieme ad alcuni editi, fanno parte del progetto “No Ghost in Dandora”, che vuole dare luce e dignità alle donne raccoglitrici di spazzatura nella discarica di Dandora a Nairobi, la più estesa e degradata d’Africa. Leni ha tanti altri progetti e diversi obbiettivi. Per primo, indispensabile, quello della sua Nikon.

TAGS: leni fraufotografaimmaginimijikendadandorazeinablanternamostra

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 16 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

E’ stata inaugurata ieri al Bar Bar di Malindi, durante la presentazione del libro di Freddie del Curatolo che ne

LEGGI E GUARDA LE IMMAGINI

Alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Kenya Alberto Pieri, nella storica e affascinante cornice di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Quando la creatività italiana al femminile si incontra, in un terreno fertile come quello keniano, non possono...

LEGGI L'ARTICOLO

C’è anche lo sguardo della nostra fotografa Leni Frau all’interno dell’interessante mostra...

LEGGI L'ARTICOLO

Una serata per il Kenya anche a Capalbio, il borgo in Maremma che conta moltissimi amici di Malindi e di Watamu.
Oltre a questo però Capalbio ospita uno dei più interessanti spazi d'arte e di cultura della zona, Il Frantoio,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Genova come Mombasa? Non è una provocazione e nemmeno una similitudine troppo azzardata, specie se...

LEGGI L'ARTICOLO

Per martedì prossimo, 17 gennaio, al “The Sands at Nomad” di Diani l’Istituto Italiano di Cultura di Nairobi ha organizzato...

LEGGI L'ARTICOLO

Non c’è solo la "nostra" Leni Frau, nell’interessante mostra fotografica collettiva “Ubuntu, ...

LEGGI E GUARDA LE IMMAGINI

Una serata di racconti sul Kenya e sull'etnia Mijikenda questo martedì a Figino Serenza in provincia di Como.
Con ingresso gratuito, nella splendida ed elegante cornice di Villa Ferranti, sede della biblioteca comunale, il direttore di Malindikenya.net presenta "Il Viaggio dei Mijikenda...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo il successo di presenze (e con grande gioia anche di vendita di libri...) della presentazione milanese...

LEGGI L'ARTICOLO

In occasione della settimana della cucina italiana nel mondo, che si concluderà domenica 20 novembre, a...

LEGGI E GUARDA LE IMMAGINI

L’Istituto Italiano di Cultura di Nairobi ha il piacere di invitare i connazionali alla presentazione del...

LEGGI L'ARTICOLO

Un altro appuntamento per l'Esilio Volontario di Freddie del Curatolo. Sabato sera sarà la volta di Marina di Carrara, dove risiede una vera "malata d'Africa", Tiziana Nicodemi titolare del Bagno Principe e del Ristorante Calasole, che già l'anno precedente aveva...

LEGGI TUTTO

Quest'anno Freddie del Curatolo ha scelto i bambini come pubblico per raccontare le sue storie di Kenya, tra natura, solidarietà e momenti divertenti.
Sono le scuole elementari, particolarmente le quarte e le quinte, ad ascoltare i racconti che partono dai...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il direttore del portale degli italiani in Kenya, Alfredo “Freddie” del Curatolo, riceverà venerdì 19...

LEGGI L'ARTICOLO

La tournée di Freddie del Curatolo nelle sue molteplici versioni sta per volgere al termine.
Per chi ancora non lo avesse visto all'opera nelle sue "serate Kenya" o nella presentazione della sua ultima fatica musicale (con tanti riferimenti africani) "Esilio...

LEGGI TUTTO