Ultime notizie

NEWS

Vaccini, la costa accelera ma non basta

Al nord un keniano su 2 non si presenta per le seconde dosi

16-10-2021 di redazione

Il Kenya sta prendendo coscienza che bisogna stringere i tempi sulle vaccinazioni e si accorge di cosa non va e quali campagne bisogna adottare per raggiungere l’ambizioso e attualmente impensabile traguardo dei dieci milioni di adulti vaccinati entro la fine dell’anno.
Per adesso i più attivi nel processo vaccinale sembrano essere i governi delle regioni costiere. A Mombasa siamo vicini alle 800 mila persone completamente vaccinate e si inizia a pensare che andando avanti di questo passo a dicembre il 75% della popolazione potrebbe essere completamente immunizzata. Nella Contea di Kilifi il problema continua ad essere la lentezza nella fornitura delle dosi. Se Mombasa infatti, per ammissione del comparto locale della sanità, come riportato dal quotidiano Daily Nation, ha già ricevuto tutti i tipi di vaccino, compreso il monodose Johnson & Johnson che sarebbe la panacea per risolvere i problemi internazionali del paese e riaprire stabilmente l’economia, non altrettanto si può dire di Kilifi, Lamu e Kwale.
A fronte all’impegno e le speranze delle regioni costiere per cui l’economia significa soprattutto turismo, quindi sicurezza per i viaggiatori e chi li accoglie, nel Kenya nord occidentale la situazione è seria per quanto riguarda le seconde dosi.
In alcune regioni, ad esempio Vihiga e Homa Bay, un cittadino su due non si sarebbe presentato all’appuntamento per farsi iniettare la seconda dose di AstraZeneca o Moderna.
Questo fatto chiaramente ferma la crescita delle percentuali di cittadini completamente vaccinati, ma la percezione di buona parte della popolazione è quella che un solo vaccino possa bastare, per il momento a coprire i rischi del Covid-19 che, come è ormai risaputo, in Est Africa non sono così gravi.
Ci si attendono mosse decise e decisive da parte del Ministero della Sanità. Guardando altri paesi, c’è la percezione che solo l’introduzione del green pass, almeno per alcune categorie “sensibili”, potrà dare un impulso maggiore alle vaccinazioni. Dopo l’obbligo introdotto dall’Angola, ieri anche lo Zimbabwe ha dato un ultimatum a tutti i lavoratori delle istituzioni e di uffici che hanno relazioni pubbliche con organismi nazionali ed internazionali. Dovranno presentare certificato di avvenute vaccinazioni, per poter accedere al luogo di lavoro. Attendiamo le prossime mosse del governo keniano, a fronte di quelle attese riguardo al coprifuoco. Ieri anche l’esponente dell’opposizione Musalia Musavadi, appartenente alla coalizione Oka che rappresenta milioni di elettori ed è in trattativa con i due principali contendenti al ruolo di prossimo presidente del Kenya, ha chiesto espressamente di togliere le restrizioni notturne il prossimo mese di novembre.

TAGS: vaccini kenyadosi kenyagreen pass kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Il Kenya si prepara ad una campagna vaccinale potente per dare una decisa inversione di marcia alla...

LEGGI L'ARTICOLO

La proposta di decreto legge del Ministro della Sanità keniana Mutahi Kagwe sembra aver messo...

LEGGI L'ARTICOLO

E’ arrivato finalmente il semaforo verde per chi si è vaccinato o ammalato di Covid-19 all’estero, quindi sia...

LEGGI L'ARTICOLO

Da questa mattina, lunedì 23 agosto, in Kenya sono disponibili anche 880 mila dosi del vaccino...

LEGGI L'ARTICOLO

Riconoscimento del vaccino eseguito all’estero e Green Pass per i residenti iscritti all’AIRE ma anche...

LEGGI L'ARTICOLO

Ancora due mesi di passione per i turisti che vorrebbero recarsi o tornare in Kenya.
L’ordinanza...

LEGGI L'ARTICOLO

Sono arrivate 1 milione di dosi di vaccino Pfizer in Kenya, dagli...

LEGGI L'ARTICOLO

L’Unione Europea continua a non riconoscere il vaccino AstraZeneca “Covishield” utilizzato in Kenya ed...

LEGGI L'ARTICOLO

Non sono serviti neanche gli avvertimenti e in ultimo il lancio della proposta di applicare l’obbligo di passaporto...

LEGGI L'ARTICOLO

Il programma del Kenya per allinearsi alle nazioni che hanno nel turismo una delle loro maggiori...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo AstraZeneca, Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson in Kenya arrivano anche...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ha finalmente deciso di dare il via alle vaccinazioni di massa dei suoi cittadini.
Con l’arrivo...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Ministero della Salute ha deciso che il richiamo dei vaccini somministrati fino a qui, che sono...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ha deciso che da oggi, venerdì 28 maggio, inizieranno i richiami per i vaccinati con...

LEGGI L'ARTICOLO

Finalmente sulla costa i cittadini keniani, con l’azione decisiva delle istituzioni locali che per settimane...

LEGGI L'ARTICOLO

Almeno 350.000 dosi di vaccino Astrazeneca sono attese nel paese entro venerdì, ha detto il Ministero della...

LEGGI L'ARTICOLO