Prodotti del territorio

RICETTE LOCALI

Ndengu stufati, piatto degli indiani del Kenya

Come cucinare i gustosi "fagioli mungo"

31-03-2024 di Leni Frau

In swahili si chiamano “ndengu”, in italiano “fagioli verdi indiani” o fagioli mungo, dall’indiano “Moong Daal”. Il nome latino della pianta è “Vigna radiata” ed è una leguminosa.
Nei mercati kenioti questi semi si trovano anche in baccello o già sgranati, in grandi sacchi ai piedi delle bancarelle o fuori dai negozietti che vendono cereali e granaglie.
Esistono molte ricette locali per preparare gli ndengu stufati, ma la più gustosa è quella che prevede spezie orientali e qualche piccolo segreto che la comunità asiatica presente in Kenya da più di un secolo si è tramandata di generazione in generazione.
Ecco la ricetta che abbiamo imparato da loro (ingredienti per 4 persone):


Procurasi 250 grammi circa di ndengu e metterli in ammollo in acqua per qualche ora.
Scaldare poco meno di un litro di acqua in una pentola, aggiungere gli ndengu e coprire con un coperchio.
Da quando l’acqua bolle, farli andare una ventina di minuti a fuoco lento.

Preparare un trito di cipolla, ginger e aglio. Aggiungere una spolverata di pepe, sale e qualche goccia di limone. Creare una sorta di pasta.

Tagliare 4 pomodori a cubetti.
Finita la cottura degli ndengu, scolare e conservare un po’ d’acqua di cottura.
Far scaldare dell’olio in una grande padella, aggiungere la pasta di cipolla, aglio e ginger e far soffriggere.
Aggiungere i pomodori e fare andare per 5 minuti.
Aggiungere due mestoli di acqua di cottura e stemperare dentro un cucchiaio di paprika, un cucchiaino di cumino in polvere ed uno di curcuma. A discrezione si possono aggiungere anche chiodi di garofano o una stecca di cannella.
Dopo altri 5 minuti aggiungere gli ndengu e cuocere per ulteriori 10 minuti.
Se necessario, aggiungere altra acqua.
Al momento della presentazione, potete guarnire con coriandolo (in Kenya è la modalità più utilizzata) o prezzemolo.
Lo stufato di “moong daal” può diventare un piatto unico, se servito con riso basmati cotto in precedenza e lasciato in frigo (così si eliminano amidi e carboidrati) e poi scaldato in forno con mantecatura a piacere di burro, olio, yogurt o latte di cocco. Si può anche servire con chapati o con i naan indiani.

TAGS: fagiolipiattistufatospeziericettaingredienti

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 16 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

I fagioli al cocco (maharagwe za nazi) sono un piatto povero ma gustoso ed energetico della tradizione dell'etnia mijikenda che popola la costa keniana.
A secondo di chi lo prepara, dei gusti e dell'abbondanza di fagioli, può essere cucinato come...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

La bontà del pollo ruspante in Kenya non è un mistero. Nella maggior parte dei casi viene cucinato semplicemente alla brace, ma ci sono piatti della cucina swahili che contemplano altri piacevoli incontri di sapori. Uno di questi è il...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Questa ricetta è la storia di un incontro tra mare e terra nel segno della semplicità e degli incontri...

LEGGI L'ARTICOLO

"Samaki wa kupaka ya nazi", ovvero letteralmente "Cubetti di pesce al cocco" è un piatto della tradizione swahili del Kenya, che ...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Il pollo alle spezie e lime è un gustoso piatto di terra della costa keniana.
L'abbinamento del pollo con l'agrodolce è un classico delle cucine indo-orientali, così ...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Il riso "pilau" è uno dei piatti unici più frequenti da trovare nei ristoranti del Kenya, specialmente quelli della costa. La ricetta è di origine...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

La cucina swahili del Kenya, come si sa, è un misto delle culture e dei popoli che sono approdati sulla costa, e ...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

A Nairobi e nelle cittadine della Rift Valley, capita spesso di veder consumare la "Mataha" nei ristorantini...

LEGGI LA RICETTA

Bocconcini di pesce in sugo di mango.
Si tratta di una ricetta swahili particolarmente utilizzata a Malindi e sulla costa del Kenya, dove abbondano le piante di questo delizioso frutto tropicale.
Ecco per voi la ricetta di malindikenya.net

LEGGI LA RICETTA

Tra i tanti pesci edibili che popolano l’oceano indiano, c’è anche il lampuga, che nei mari tropicali è...

LEGGI LA RICETTA

Duante la stagione delle piogge, in attesa del raccolto di mais per la polenta, in Kenya si fa un grande uso...
 

LEGGI QUI LA RICETTA

Il chapati è un pane tradizionale portato in Kenya dalla tradizione indiana, ma poi evolutosi in tutto il Paese ed oggi preparato in strada, nei locali poveri come in quelli di alto livello come accompagnamento per le pietanze.
La sua...

LEGGI QUI LA RICETTA

Gli mshakiki sono spiedini di carne, simili come presentazione agli arrosticini della tradizione del centro Italia.
Possono essere di bovino, pollo o capretto e ideale, prima della preparazione, è la frollatura della carne in frigo e la marinatura con olio, sale, pepe...

LEGGI QUI LA RICETTA

I kaimati sono dolcetti caratteristici del Kenya, e particolarmente della costa swahili, simili ai nostri tortelli di carnevale, non ripieni.
Vengono guarniti spesso con una glassa caramellata e rivestiti con zucchero bianco.
ECCO LA RICETTA

LEGGI TUTTA LA RICETTA

I gamberi dell’oceano indiano sono teneri, delicati e soprattutto a buon prezzo, rispetto a quelli del...

LEGGI LA RICETTA

Kebab è una parola di origine araba ormai nota in tutto il mondo.
Ma ogni Paese ha la sua ricetta per queste polpette di carne.
Ecco la ricetta della costa swahili, per questo piatto popolarissimo che non manca mai nelle...

LEGGI LA RICETTA