Ultime notizie

CORONAVIRUS

Kenya tra esodo e vaccini quasi finiti

A Nairobi tutti fuori, percentuale incoraggiante

03-05-2021 di redazione

E’ subito esodo di massa da Nairobi e dalle maggiori città delle cinque contee che sono state chiuse per oltre un mese, verso le località di villeggiatura, o per visitare parenti e per affari.
Per tutto il fine settimana le principali arterie della capitale, le tangenziali e per chilometri e chilometri le strade per Naivasha e Nyeri e l’autostrada per Mombasa sono risultate a scorrimento molto lento per l’abbondanza di veicoli in “fuga”. Grossi ingorghi hanno bloccato il traffico per ore nella zona dell’Escarpement e al bivio di Maii Mahiu, e tra l’imbocco della Mombasa Road e Sultan Hamud.
Una situazione ampiamente prevedibile, data anche l’incertezza che regna su future possibili restrizioni. Anche la riapertura dei bar e dei ristoranti ha ravvivato Nairobi e anche grosse cittadine come Nakuru, Machakos, Thika e Narok, con un fine settimana all’insegna di pranzi nei locali pubblici, escursioni nei luoghi a contatto con la natura e centri commerciali che hanno faticato a far tenere le distanze e rispettare le misure di contenimento.
Speriamo che tutto questo non provochi improvvise nuove impennate che possano indurre il Governo a ripensarci, sarà importante la responsabilità dei cittadini, ma quali? L’alta percentuale che non ha intenzione di vaccinarsi? O gli inconsapevoli immuni per gregge delle baraccopoli?
La responsabilità civile in Kenya sembra un vezzo di un’elite, eppure le notizie non sono ancora quelle che vorremmo leggere. Non parliamo dei numeri che vengono sciorinati ogni 24 ore, perché sono poco indicativi, né delle percentuali che comunque rendono l’idea del miglioramento che ha suggerito al Presidente di anticipare la riapertura (ieri 8,3%, con 369 casi di covid-19 su 4469 tamponi effettuati).
Il dato a cui bisogna sempre fare riferimento è rappresentato dal numero di letti occupati nei reparti di terapia intensiva del Paese e semmai dai decessi ufficiali (ieri 19, ma come ultimamente accade, non si riferiscono solo alle ultime 24 ore). La percentuale di riempimento è tornata a quote di sicurezza, circa il 30% dei posti (intorno ai 100 pazienti).
Quello che preoccupa è invece che il primo “giro” di vaccini è giunto ormai alla conclusione e non si sa né quando ne arriveranno altri, anche alternativi ad AstraZeneca, né quando effettivamente potranno essere somministrate le seconde dosi. Il Ministro della Sanità Mutahi Kagwe infatti da tempo ha annunciato un ritardo di 4 settimane che di fatto non cambierebbe le sorti di chi è stato vaccinato la prima volta, ma oltre non si dovrebbe andare per rendere il richiamo effettivo.
In ogni caso, l’informazione è quella che dovrebbe arrivare un sms sul telefono di chi ha fatto il vaccino, con la comunicazione della nuova data.
Dalle informazioni raccolte e verificate da malindikenya.net i primi vaccinati di fine marzo stanno ricevendo in questi giorni il certificato di avvenuta vaccinazione con la data del presunto richiamo che effettivamente risulta essere dopo 11 o 12 settimane .
Intanto sono poco più di 150 mila le dosi rimaste in mano alle strutture sanitarie del Paese, con una scorta di emergenza di 40 mila nei laboratori centrali del Ministero, a Kitengela.
Sono 886.288 le persone vaccinate fino ad oggi, tra cui 158.103 operatori sanitari, 137.581 docenti e  74.464 agenti di pubblica sicurezza. Gli altri sono quasi tutti cittadini e residenti con più di 58 anni, operatori del turismo e malati con altre patologie.

TAGS: esodo kenyavaccini kenyapercentuali kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Il Ministero della Salute ha deciso che il richiamo dei vaccini somministrati fino a qui, che sono...

LEGGI L'ARTICOLO

Rimozione del coprifuoco sempre meno probabile in Kenya, a giudicare dalle percentuali ancora sopra...

LEGGI L'ARTICOLO

Le percentuali di casi per tampone scendono, specialmente a Nairobi, ma questo per il Ministro della...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya è pronto a ricevere i primi vaccini la prossima settimana, ma non ha ancora ordinato...

LEGGI L'ARTICOLO

Un milione e duecentocinquanta mila vaccini in Kenya entro il prossimo giugno.
Dopo...

LEGGI L'ARTICOLO

Il primo vaccino pronto da testare sull’uomo potrebbe avere la sua sperimentazione di massa sull'uomo...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo l’evidenza che l’India non riuscirà ad inviare il secondo lotto dei vaccini AstraZeneca previsti...

LEGGI L'ARTICOLO

Probabilmente gli effetti della riapertura delle contee in lockdown e dei bar si vedranno tra...

LEGGI L'ARTICOLO

Anche la Sanità keniana ha fatto i conti di questi primi dieci mesi di pandemia nel...

LEGGI L'ARTICOLO

Le terapie intensive si svuotano, i vaccini finiscono, la percentuale cala e ci si affretta a chiudere le...

LEGGI L'ARTICOLO

Sono oltre 422.000 i cittadini o residenti keniani vaccinati fino ad oggi.
Lo ha riferito...

LEGGI L'ARTICOLO

Secondo il sondaggio più attendibile per quanto riguarda le prossime elezioni di agosto, quello di Infotrak che nel 2013 azzeccò esattamente le percentuali, il Presidente uscente del Kenya Uhuru Kenyatta sarebbe in vantaggio sullo sfidante Raila Odinga di 5 punti,...

Sono rientrati gli ultimi 240 italiani che avevano fatto domanda per poter usufruire del terzo ...

LEGGI L'ARTICOLO

Le percentuali di contagio dei prossimi 14 giorni diranno se il Kenya potrà riaprire le cinque contee...

LEGGI L'ARTICOLO

Nei primi tre giorni di disponibilità dei vaccini AstraZeneca in Kenya anche per residenti stranieri sopra i 58...

LEGGI L'ARTICOLO

Sale nelle ultime 24 ore la percentuale di casi positivi in Kenya rispetto ai tamponi eseguiti, o...

LEGGI L'ARTICOLO