Ultime notizie

NEWS

Truffa telefonica in Kenya: più di 100 le "vittime" italiane

Gli hacker hanno avuto accesso a migliaia di nominativi

17-11-2022 di redazione

Sono già più di cento i connazionali che hanno subito un danno dai finti operatori della compagnia di telefonia mobile Safaricom in Kenya. A vari livelli, le “vittime” sono state raggirate e nella migliore delle ipotesi sono riuscite a cavarsela con l’account di Whatsapp hackerato e sospeso per una settimana e gli indirizzi della loro rubrica finiti in mano ai lestofanti di cui abbiamo descritto i metodi e le dinamiche della truffa telefonica.

LEGGI QUI L’ARTICOLO DI IERI SULLE TRUFFE DEI FINTI OPERATORI SAFARICOM

Ma c’è anche chi ci è cascato in pieni ed è stato saccheggiato nel conto Mpesa, dopo aver fornito il codice PIN ai malviventi. Peraltro i numeri fissi di Nairobi (020 prefisso iniziale) sono stati prontamente segnalati ma la compagnia avrebbe riferito che, non essendo numeri di cellulare, ci vorrà tempo prima che vengano bloccati ed individuati. Nel frattempo, proprio come un virus, dai contatti telefonici del “raggirato zero” gli hacker sono arrivati a possedere un database di indirizzi stranieri ragguardevole, migliaia di nominativi che fanno gola, perché si sa che tra la difficoltà di capire la lingua inglese, il timore di essere privati di uno strumento fondamentale (ancora più per un italiano all’estero) e la poca, naturale, conoscenza delle regole del Kenya e della stessa compagnia telefonica, è più facile riuscire a fare breccia e ottenere quella fiducia che può portare a farsi rivelare password e seguire passo passo le indicazioni di chi vuole inserirsi nel telefono ed arrivare sempre più in alto, comprese le app delle banche e via dicendo. In più, nell’idea dei criminali, gli stranieri potrebbero avere più denaro sul conto Mpesa di buona parte dei keniani presi a caso.
Intanto da Nairobi le indagini sono in atto e si spera che la rete fraudolenta possa essere scoperta e fermata quanto prima. Rinnoviamo quindi l’invito all’estrema attenzione, ricordando che l’unico numero da cui gli operatori di Safaricom sono autorizzati a parlare è quello del centralino 0722000000
La compagnia, peraltro, su internet sta amplificando il suo messaggio: Il personale Safaricom non vi chiederà MAI il PIN. Il PIN è il vostro segreto. Non fornite MAI il PIN della SIM, il PIN MPESA, il One Time PIN (OTP) o le password a nessuno per telefono, e-mail, SMS o di persona. La compagnia telefonica lo scorso anno ha licenziato 24 persone collegate in qualche modo a truffe telefoniche.

TAGS: frode scamsafaricommpesa

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Attenzione! In Kenya sta prendendo piede una nuova truffa via telefonino per chi usa l’operatore Safaricom che...

LEGGI L'ARTICOLO

Un giorno di disagi dell'operatore telefonico keniano Safaricom (affiliato Vodafone) hanno mandato in crisi l'intero Paese, soprattutto per quanto riguarda il blocco delle transazioni di pagamento Mpesa, il metodo più utilizzato dai kenioti per inviare e ricevere soldi e per...

Ultimamente centinaia di clienti delle compagnie telefoniche mobili keniane Safaricom e Telkom (ex Orange) hanno riscontrato strani squilli di chiamata da numeri recanti prefissi stranieri.
L'Autorità Nazionale delle Comunicazioni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tempi di Covid, di ristrettezze economiche, di coprifuoco in Kenya dove c’è chi cerca di inventarsi maniere...

LEGGI L'ARTICOLO

Mpesa è un servizio utile e geniale, inventato dalla compagnia telefonica keniana Safaricom per permettere a chiunque di girare senza contanti e prelevare o inviare scellini con una semplice digitazione del proprio telefono cellulare.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La recente manovra finanziaria del Governo del Kenya per recuperare parte dei prestiti richiesti alla Banca Mondiale e a privatamente ad alcuni Paesi come la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

MPESA, il rivoluzionario servizio inventato in Kenya da Safaricom compie dieci anni e decide per la prima volta di operare un "upgrade" importante, per migliorare il servizio e renderlo più moderno ed accessibile a qualsiasi forma di pagamento in maniera facile...

LEGGI TUTTO

Da venerdì le SIM card, ovvero le schede telefoniche keniane che non sono state registrate una...

LEGGI L'ARTICOLO

Mpesa e gli altri servizi di pagamento collegati con l'utilizzo della telefonia mobile fanno registrare un vertiginoso aumento nel 2017, rispetto all'anno precedente.
Secondo i dati trasmessi dall'Autorità per le Comunicazioni del Kenya, i soldi inviati via telefonini e quelli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo aver inventato il "mobile banking" con Mpesa, ormai diventato il metodo di transazioni economiche numero uno in Est Africa, la compagnia di telecomunicazioni Safaricom ha lanciato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serata assolutamente inedita per Malindi, con l’incontro di due musicisti del panorama jazz...

LEGGI L'ARTICOLO

Una serata di jazz moderno e stile nella spettacolare cornice di Shala Heart, lo spazio d’arte e benessere ...

LEGGI L'ARTICOLO

Pubblichiamo tutte le tariffe delle contravvenzioni stradali che è già possibile pagare in Kenya tramite il servizio Mpesa via cellulare, al momento della flagranza di reato.
Non sarà più necessario recarsi in Corte, come previsto dal precedente regolamento, ma sarà possibile...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Che i francesi di Orange avessero lasciato il ramo keniota dell'azienda in mano al Governo del Kenya si sapeva dallo scorso dicembre, da giugno la cosa è operativa e qualcosa cambia per gli utenti, soprattutto di internet e per i...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Governo del Kenya ha deciso di nazionalizzare la compagnia aerea di bandiera Kenya Airways.
La notizia...

LEGGI L'ARTICOLO

Da ormai una settimana sono stati segnalati alla nostra redazione moltissimi casi di impossibilità di...

LEGGI L'ARTICOLO