Ultime notizie

NEWS

Casi Omicron in Uganda preoccupano il Kenya

Timore di chiusure da parte dei paesi occidentali

08-12-2021 di Freddie del Curatolo

I vicini di casa del Kenya annunciano nove casi di variante Omicron del Covid-19 nella loro nazione e Nairobi inizia a preoccuparsi. Non è tanto la gravità della situazione sanitaria a mettere in stato di allerta il Governo keniano, quanto il timore che l’insorgere di casi del ceppo sudafricano del virus possa influire sulla decisione di stati stranieri come USA, Gran Bretagna e resto d’Europa riguardo ad una possibile chiusura delle frontiere in entrata ed in uscita con i paesi africani che detengono la variante Omicron.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità non ha confermato né smentito le dichiarazioni della presidente della South African Medical Association Angelique Coetzee, scopritrice della variante, secondo cui pur essendo molto infettiva non sarebbe pericolosa come le precedenti, tuttavia lo stato di emergenza che in occidente coincide con la stagione invernale ha consigliato molte nazioni di chiudere ai paesi dove è stata riscontrata, che per adesso sono nove, di cui solo uno, Hong Kong, non fa parte del continente africano.
Il Ministero della Sanità keniana, per voce del suo numero uno Mutahi Kagwe, ha annunciato nei giorni scorsi che ci saranno misure di controllo più efficaci nei porti d’ingresso del paese, mentre il presidente Uhuru Kenyatta ha ribadito che non è intenzione del Kenya chiudere le frontiere a nessuno, perché grazie anche all’azione del suo governo il Covid-19 non è più così diffuso e i reparti di terapia intensiva sono praticamente vuoti. Tuttavia sarebbe sbagliatissimo abbassare la guardia e allo stesso tempo proseguire nel tentativo di convincere i renitenti a vaccinarsi.
Per quanto riguarda i viaggiatori provenienti dall’estero, entro il 21 dicembre dovranno portare con loro la certificazione di avvenute vaccinazioni e non è detto che da gennaio il passaporto vaccinale servirà anche per usufruire di alcuni servizi interni, come voli aerei e trasporti di terra.
L’altro timore nazionale appartiene al settore turistico che non vorrebbe altre limitazioni per Natale.
"È importante non politicizzare Omicron perché distrugge economie. Il Travel ban non è la soluzione - ha detto il Ministro del Turismo Najib Balala - è ora che l'Unione Mondiale del Turismo faccia sentire la sua voce in maniera forte e chiara come ente turistico globale che combatte e sostiene le destinazioni che sono interessate da possibili divieti di viaggio e avvisi".
Il Ministro Kagwe due giorni fa ha chiesto ai propri cittadini di vaccinarsi e seguire i protocolli ancora in vigore (mascherine e distanziamento sociale) altrimenti sarà costretto a ripensare a nuove restrizioni. “Non vogliamo un altro lockdown” ha detto, ammonendo i suoi connazionali.

TAGS: omicron kenyacasi kenyavaccini kenyagreen pass kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Ancora due mesi di passione per i turisti che vorrebbero recarsi o tornare in Kenya.
L’ordinanza...

LEGGI L'ARTICOLO

E’ arrivato finalmente il semaforo verde per chi si è vaccinato o ammalato di Covid-19 all’estero, quindi sia...

LEGGI L'ARTICOLO

Riconoscimento del vaccino eseguito all’estero e Green Pass per i residenti iscritti all’AIRE ma anche...

LEGGI L'ARTICOLO

L’Unione Europea continua a non riconoscere il vaccino AstraZeneca “Covishield” utilizzato in Kenya ed...

LEGGI L'ARTICOLO

La proposta di decreto legge del Ministro della Sanità keniana Mutahi Kagwe sembra aver messo...

LEGGI L'ARTICOLO

Il governo keniano per adesso non chiuderà i voli internazionali verso i paesi in cui è attiva...

LEGGI L'ARTICOLO

Ci si pensa anche in Kenya.
Il Ministero della Salute, di concerto con...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya si prepara ad una campagna vaccinale potente per dare una decisa inversione di marcia alla...

LEGGI L'ARTICOLO

Passate le feste in Kenya, gabbato il Covid-19.
Parafrasiamo il noto proverbio non tanto perché il virus abbia deciso di levare le...

LEGGI L'ARTICOLO

Non sono serviti neanche gli avvertimenti e in ultimo il lancio della proposta di applicare l’obbligo di passaporto...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ha deciso: tutti i visitatori stranieri, ma anche i keniani che vivono all'estero che entreranno in...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya torna ad essere un Paese più sicuro, in ottica Covid-19, per le due Nazioni che più di tutte...

LEGGI L'ARTICOLO

Molti di loro erano arrivati con autocertificazioni “così e così”, altri sfruttando il cavillo del cambio...

LEGGI L'ARTICOLO

Dallo scorso 1 marzo, lo stato italiano ha riaperto ai viaggi verso i paesi dell’ex elenco E, tra cui vi sono quasi tutte...

LEGGI L'ARTICOLO

Il programma del Kenya per allinearsi alle nazioni che hanno nel turismo una delle loro maggiori...

LEGGI L'ARTICOLO

Kenya in stato d’allerta per la variante sudafricana.
Dopo la certificazione della...

LEGGI L'ARTICOLO