Ultime notizie

CORONAVIRUS

Kenya, possibile terza ondata se non si vaccina

OMS preoccupata per l'Africa, morti salgono a 130 mila

06-06-2021 di redazione

La minaccia di una terza ondata di Covid-19 in Kenya è tuttaltro che lontana dalla realtà.
Lo affermano i vertici dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e si potrebbe anche essere scettici su questa affermazione se non si considerasse un dato fondamentale che poi è ciò che sta facendo calare a livelli esponenziali i casi e i morti nei Paesi occidentali, ovvero il numero dei vaccinati.
L’Africa, che ha raggiunto 4.8 milioni di casi e 130.000 decessi collegati al virus, ha vaccinato solo il 3 per cento della sua popolazione e non ha ancora piani ben definiti per aumentare l’immunizzazione dei cittadini.
Questo contrasta con l’andamento globale che per poter “resettare” la situazione dei viaggi, del business e dell’interazione tra Paesi, deve poter considerare anche il continente africano come un partner sicuro. Invece per molti motivi, tra cui la riluttanza attuale dell’Europa e dei paesi più sviluppati a fornire vaccini a quelli più poveri, questo non sta avvenendo.
Anche in Kenya le vaccinazioni non procedono e solo in questi giorni si sta procedendo ai richiami per 200 mila persone, che sono poi le categorie più a rischio che hanno la precedenza, come operatori sanitari e dipendenti del Governo.
Allo stesso tempo però non vengono ancora ammessi i vaccini privati, che potrebbero servire a rendere più sicuri vari settori dell’economia keniana, quali il turismo ad esempio.
La povera gente non si fida del vaccino e non vuole recarsi in ospedale. Non si può obbligare chi non è d’accordo a considerare il virus più pericoloso di tante altre malattie che ogni giorno mietono vittime in Kenya e nel resto del continente con numeri ben peggiori del Covid-19.
Aspettiamo di vedere l’evolversi della situazione, sperando nella presa di coscienza e nella responsabilità del Ministero della Salute e di quello degli Interni.
Ieri, sabato 5 giugno, il Kenya ha registrato 383 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, su un campione di 3.930 tamponi, con un tasso di positività al 9,7%. Questo porta ora il numero totale di casi positivi a 172.325, e i test cumulativi condotti finora sono 1.830.686.
In termini di guarigioni, solo 33 pazienti sono guariti dalla malattia, 15 dall'assistenza domiciliare e dall'isolamento, mentre 18 provengono da varie strutture sanitarie.
Il numero totale di guarigioni nel paese è di 117.502, di cui 85.306 in casa e in isolamento e 32.196 in varie strutture sanitarie.
Da segnalare invece che il paese ha perso 24 pazienti a causa della malattia nelle ultime 24 ore, tutti però segnalati da rapporti di tardivi emersi dopo aver condotto controlli dei registri delle strutture in diverse date nei mesi di aprile e maggio.
Questo porta ora il numero totale di decessi a 3.264.
Un totale di 1.184 pazienti sono attualmente ricoverati in varie strutture sanitarie in tutto il paese, mentre 4.942 pazienti sono in isolamento e cura a domicilio. Altri 95 pazienti sono separatamente sotto ossigeno supplementare, di cui 88 in reparti generali e sette in unità ad alta dipendenza.
Ad oggi, un totale di 975.265 persone sono state vaccinate in tutto il paese.
Di queste, 295.486 sono di età pari o superiore ai 58 anni, 277.776 sono operatori sanitari, 166.199 sono insegnanti, mentre 82.720 sono ufficiali di sicurezza.
Per quanto riguarda la seconda dose, a partire da sabato, un totale di 6.622 hanno ricevuto la loro seconda dose. Di questi 4.046 sono operatori sanitari, 709 sono di età pari o superiore ai 58 anni, 445 insegnanti, 321 agenti di sicurezza mentre 1.101 rientrano nella categoria altri.
In termini di distribuzione dei casi positivi per contea, Kisumu conduce con 54, Nairobi 53, Kisii 37, Kilifi 33, Kericho 29, Uasin Gishu 22, Migori 19, Siaya 17, Busia 15 e Nandi 14.

TAGS: covid-19 kenyavaccini kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Il Ministero della Salute ha deciso che il richiamo dei vaccini somministrati fino a qui, che sono...

LEGGI L'ARTICOLO

Arriva dagli Stati Uniti la speranza che le popolazioni africane possano essere quasi totalmente immunizzate...

LEGGI L'ARTICOLO

A colpi di poche centinaia di dosi alla settimana non si può fare molto per vaccinare più cittadini...

LEGGI L'ARTICOLO

Un milione e duecentocinquanta mila vaccini in Kenya entro il prossimo giugno.
Dopo...

LEGGI L'ARTICOLO

La situazione dei vaccini messi fino ad oggi a disposizione dei 55 stati africani attraverso l’ente...

LEGGI L'ARTICOLO

Il primo vaccino pronto da testare sull’uomo potrebbe avere la sua sperimentazione di massa sull'uomo...

LEGGI L'ARTICOLO

Da questa mattina, lunedì 23 agosto, in Kenya sono disponibili anche 880 mila dosi del vaccino...

LEGGI L'ARTICOLO

L’Unione Europea continua a non riconoscere il vaccino AstraZeneca “Covishield” utilizzato in Kenya ed...

LEGGI L'ARTICOLO

Per quello che può significare, nelle ultime 48 ore in Kenya si fa largo un dato significativo: la...

LEGGI L'ARTICOLO

Anche la Sanità keniana ha fatto i conti di questi primi dieci mesi di pandemia nel...

LEGGI L'ARTICOLO

Nel giorno in cui il Kenya riceve ufficialmente i primi vaccini dal programma africano Covax che...

LEGGI L'ARTICOLO

La levata di scudi del settore dell’ospitalità della Contea di Kilifi sembrerebbe essere servita...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya è pronto a ricevere i primi vaccini la prossima settimana, ma non ha ancora ordinato...

LEGGI L'ARTICOLO

Il programma del Kenya per allinearsi alle nazioni che hanno nel turismo una delle loro maggiori...

LEGGI L'ARTICOLO

Nonostante nuovi arrivi di vaccini (ieri altri 210 mila AstraZeneca donati dalla Polonia), in Kenya il...

LEGGI L'ARTICOLO

Sono oltre 422.000 i cittadini o residenti keniani vaccinati fino ad oggi.
Lo ha riferito...

LEGGI L'ARTICOLO