Ultime notizie

CORONAVIRUS

Solo con i vaccini il Kenya può tornare alla normalità

Arrivate ieri migliaia di dosi dalla Gran Bretagna: "Ora vaccinatevi"

01-08-2021 di redazione

Solo e unicamente attraverso la vaccinazione dei cittadini keniani si può risolvere la questione dei contagi nel paese e tornare alla normalità.
Questa è la posizione del Governo, nell’annunciare e mostrare l’arrivo dele prime 410 mila dosi di vaccino AstraZeneca dalla Gran Bretagna, avvenuta sabato 31 luglio 2021 e conseguente alla recente visita del Presidente Kenyatta a Londra.
“Questa consegna non avrebbe potuto avvenire in un momento migliore – ha commentato l’Amministratore Capo della Sanità Mercy Mwangangi, presenziando alla consegna dei vaccini all’aeroporto internazionale JKIA di Nairobi -  per rafforzare la seria campagna per vaccinare la nostra gente contro il Covid-19, una malattia che ha causato sofferenze indicibili non solo ai kenioti, ma al mondo intero”.
Secondo Mwangangi i ritardi nelle consegne dei vaccini sono la causa principale dell’aumento di casi nel paese e ha esortato tutti i cittadini che devono ancora ricevere la prima dose e quelli in attesa della seconda a presentarsi nelle sede idonee per vaccinarsi.
A breve dal Regno Unito arriveranno altre 407 mila dosi e Mwangangi ha ribadito che questo è un passo importante per la battaglia contro il vaccino, ma la guerra può essere vinta solamente attraverso la responsabilità individuale dei cittadini.
Nel frattempo i dati che giungono dal Ministero della Salute keniana sono sempre allarmanti: la percentuale nelle ultime 24 ore resta alta, 15,6% e i nuovi casi registrati sono 1259 ma si tratta sicuramente di un dato apparente, la fotografia di questi giorni della nazione parla di migliaia di positivi e di un numero crescente di decessi, con ospedali che si stanno nuovamente avviando al massimo della loro capienza e delle possibilità di cura, specialmente per quanto riguarda l’ossigeno.
Nel frattempo solo 1.062.413 persone sono state completamente vaccinate ed altre 661.314 devono ricevere la seconda dose.
Se Nairobi continua ad essere di gran lunga quella in testa alle infezioni, anche per l’alto numero di tamponi effettuati, salgono i contagi anche sulla costa, a Mombasa (96 casi) e Kilifi (60) oltre a Kwale (13 casi).
Nelle ultime 24 ore sono stati riportati solamente 5 decessi, ma ormai i rapporti quotidiani sono sempre parziali, mentre di registrano decine di morti sospette ogni giorno.
Attualmente le terapie intensive del Kenya accolgono 185 pazienti, mentre altri 1386 sono ricoveranti in altre strutture sanitarie e 3965 sono in cura presso strutture di isolamento o a domicilio. Altri 445 pazienti sono in reparti generali e hanno bisogno di ossigeno.
La maggior parte degli ospedali della capitale è ormai in piena occupazione e si segnalano centinaia di pazienti in attesa di cure e senza possibilità di accedere a trattamenti di emergenza.
“Stiamo andando nella direzione sbagliata ed è giunto il momento che i kenyani se ne accorgano – ha dichiarato il direttore generale della sanità Patrick Amoth - soprattutto i residenti che attualmente vivono a Nairobi. Dobbiamo tornare alle restrizioni e alla prevenzione base dell’inizio della pandemia”.

TAGS: vaccini kenyadosi kenyaastrazeneca kenyasituazione kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Il Kenya si prepara ad una campagna vaccinale potente per dare una decisa inversione di marcia alla...

LEGGI L'ARTICOLO

Da questa mattina, lunedì 23 agosto, in Kenya sono disponibili anche 880 mila dosi del vaccino...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ha deciso che da oggi, venerdì 28 maggio, inizieranno i richiami per i vaccinati con...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Ministero della Salute ha deciso che il richiamo dei vaccini somministrati fino a qui, che sono...

LEGGI L'ARTICOLO

Almeno 350.000 dosi di vaccino Astrazeneca sono attese nel paese entro venerdì, ha detto il Ministero della...

LEGGI L'ARTICOLO

A colpi di poche centinaia di dosi alla settimana non si può fare molto per vaccinare più cittadini...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo AstraZeneca, Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson in Kenya arrivano anche...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo l’evidenza che l’India non riuscirà ad inviare il secondo lotto dei vaccini AstraZeneca previsti...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya supera i 2 milioni di adulti vaccinati, ma il processo di vaccinazione viaggia decisamente...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya, dal mese di settembre, entrerà nella fase operativa del programma nazionale che punta a

LEGGI L'ARTICOLO

Da una settimana a questa parte è iniziata la corsa delle potenze mondiali a vaccinare il Kenya...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya sta finendo i vaccini ed è alla caccia disperata di nuove dosi, per poter effettuare i...

LEGGI L'ARTICOLO

Mentre quasi tutte le strutture sanitarie delle contee sono alle prese con la mancanza di vaccini, il...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya è pronto a ricevere i primi vaccini la prossima settimana, ma non ha ancora ordinato...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ad agosto potrebbe dare una grossa “botta” alla sua campagna vaccinale, attuando un...

LEGGI L'ARTICOLO

L’Unione Europea continua a non riconoscere il vaccino AstraZeneca “Covishield” utilizzato in Kenya ed...

LEGGI L'ARTICOLO