Ultime notizie

PANDEMIA

Vaccini Kenya, Governo ora apre a Pfizer e JJ

Per i richiami AstraZeneca si guarda alla Cina

21-04-2021 di Freddie del Curatolo

Dopo l’evidenza che l’India non riuscirà ad inviare il secondo lotto dei vaccini AstraZeneca previsti per i cittadini a giugno, il Ministero della Salute del Kenya ha deciso di sbloccare la possibilità di ricevere dosi da altre aziende che si sono proposte concordando prezzi particolari dedicati ai paesi in via di sviluppo.
Saranno Pfizer e Johnson & Johnson le aziende da cui il Kenya acquisterà i prossimi vaccini, dopo il blocco delle esportazioni indiano. Nairobi aveva ricevuto a marzo il primo lotto di dosi di vaccino AstraZeneca prodotte su licenza dall’istituto Serum di Dehli, 1 milione pagate dalla Fondazione Gavi nell’ambito del programma Covax e 100.000 donate direttamente dal Governo indiano. Nel contempo ne aveva ordinati altri 2 milioni e mezzo, in forza di un prestito internazionale, secondo l’indicazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di vaccinare entro fine anno almeno il 15% della nazione e tutti i 25 milioni di adulti entro giugno 2022.
Non è ancora dato sapere quando i due vaccini alternativi ad AstraZeneca saranno disponibili, ma soprattutto quando l’India riprenderà l’esportazione, essendo indietro di 90 milioni di dosi.
A preoccupare sono i richiami per i circa 730 mila keniani e residenti stranieri che sono stati già vaccinati. Nei giorni scorsi il Direttore Generale della Sanità, Patrick Amoth aveva dichiarato che i tempi previsti per la seconda dose si sarebbero allungati, dalle 8 settimane previste a 12.
Intanto il capo della Task Force Vaccini del Kenya, Dottor Willis Akhwale, ha annunciato di essere al lavoro per ottenere Pfizer e Johnson & Johnson attraverso l’organizzazione Africa CDC ma anche trattando direttamente con le aziende farmaceutiche.
“Con Pfizer grazie ad Africa CDC siamo ad uno stadio già avanzato – ha ammesso Akhwale – e speriamo di averli presto, mentre con Johnson & Johnson ci sarà probabilmente disponibilità più avanti nell’anno. Qualsiasi altro vaccino può diventare facilmente disponibile, purché sia in primis approvato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, poi registrato anche a livello locale”.
Secondo Akwhale, Pfizer è l’ideale per il Kenya, perché è consigliato anche per i ragazzini con meno di 16 anni di età, che sono considerati grandi diffusori del virus.
Ora si attende il passo ufficiale del Governo, che per voce del Ministro Mutahi Kagwe aveva bloccato l’acquisto di ogni altro vaccino che non fosse AstraZeneca, che aveva ottenuto l’autorizzazione per uso di emergenza in Kenya, dopo che in un primo tempo ciò era avvenuto anche per il russo Sputnik.
Kagwe dovrà dare l’ok allo sblocco degli altri vaccini e decidere se anche le strutture private, laboratori ed ospedali, potranno acquistarli e somministrarli ufficialmente.
Per quanto riguarda invece i richiami, si guarda al vaccino cinese, Sinopharm, che sembra compatibili e che, al pari di Sinovac che è invece del tipo RNA, è stato valutato con fiducia da una prima analisi di esperti dell’OM. Saranno entrambi approvati probabilmente entro la fine di questo mese..

TAGS: vaccini kenyadosi kenyapfizer kenyarichiami kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Il Kenya ha deciso che da oggi, venerdì 28 maggio, inizieranno i richiami per i vaccinati con...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya è pronto a ricevere i primi vaccini la prossima settimana, ma non ha ancora ordinato...

LEGGI L'ARTICOLO

Da una settimana a questa parte è iniziata la corsa delle potenze mondiali a vaccinare il Kenya...

LEGGI L'ARTICOLO

Come si comporterà nel 2021 il Kenya riguardo ai vaccini anti Covid-19?
Mentre dagli ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya sta finendo i vaccini ed è alla caccia disperata di nuove dosi, per poter effettuare i...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Ministero della Salute ha deciso che il richiamo dei vaccini somministrati fino a qui, che sono...

LEGGI L'ARTICOLO

Mentre quasi tutte le strutture sanitarie delle contee sono alle prese con la mancanza di vaccini, il...

LEGGI L'ARTICOLO

L’Unione Europea continua a non riconoscere il vaccino AstraZeneca “Covishield” utilizzato in Kenya ed...

LEGGI L'ARTICOLO

Almeno 350.000 dosi di vaccino Astrazeneca sono attese nel paese entro venerdì, ha detto il Ministero della...

LEGGI L'ARTICOLO

La situazione dei vaccini messi fino ad oggi a disposizione dei 55 stati africani attraverso l’ente...

LEGGI L'ARTICOLO

Le terapie intensive si svuotano, i vaccini finiscono, la percentuale cala e ci si affretta a chiudere le...

LEGGI L'ARTICOLO

In campo di emergenza sanitaria, il Kenya sembra come dice l’antico adagio, aver lasciato...

LEGGI L'ARTICOLO

Arriva dagli Stati Uniti la speranza che le popolazioni africane possano essere quasi totalmente immunizzate...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ad agosto potrebbe dare una grossa “botta” alla sua campagna vaccinale, attuando un...

LEGGI L'ARTICOLO

La levata di scudi del settore dell’ospitalità della Contea di Kilifi sembrerebbe essere servita...

LEGGI L'ARTICOLO

La riapertura dei viaggi verso il Kenya ed altri Paesi africani è ancora frenata dall’Organizzazione...

LEGGI L'ARTICOLO