Ultime notizie

TURISMO

Il Kenya riabbraccia il turismo italiano sulla costa

Balala: "Incentivi a charter han funzionato". KTF: "Ora Kilifi County faccia di più"

28-08-2017 di redazione

C'è soddisfazione da parte delle istituzioni keniane riguardo al ritorno del turismo internazionale sulla costa del Kenya.
I numeri parlano chiaro, da gennaio ad aprile con 292.000 arrivi, si è segnalato un aumento del 10% rispetto all'anno precedente (dati trasmessi dal Kenya Tourist Board) mentre secondo calcoli attendibili alla fine del mese di agosto l'ingresso di visitatori nel Paese potrebbe aver superato le cinquecento mila unità.
Anche la costa swahili torna a sorridere e il Ministro del Turismo Najib Balala vede nella sua decisione di incentivare i voli charter uno dei motivi per cui il turismo sta tornando a registrare numeri lusinghieri.
"L'abbassamento delle tasse aeroportuali sulle destinazioni finali Mombasa e Malindi e gli incentivi di € 30 per ogni passeggero di voli charter pieni hanno rappresentato una spinta importante - ha detto Balala - la formula andrà avanti ancora per una stagione".
Attualmente sono ancora cinque le compagnie di charter che arrivano su Mombasa settimanalmente, ma molti di più sono previsti nella stagione invernale, quando anche polacchi, olandesi e tedeschi potenzieranno la rotta.
Per quanto riguarda le compagnie italiane, attualmente Blue Panorama fa scalo due giorni alla settimana, mentre il mercoledì atterrano Neos e Meridiana.
In più ovviamente c'è da segnalare la continua presenza di Ethiopian e Turkish Airlines, e il probabile inserimento da marzo di Qatar.
"Gli italiani tornano sulla costa nord - ha dichiarato al quotidiano The Standard il Presidente di Kenya Tourist Federation Mohammed Hersi - e la loro presenza è importante. Ora tocca però al Governo della Contea di Kilifi darsi da fare per migliorare le infrastrutture, a partire dalla situazione stradale a Mwtapa per rendere il traffico più scorrevole".
Ottimismo anche da parte degli imprenditori del settore alberghiero di Watamu, le cui strutture ad agosto hanno segnato il 70% circa dell'occupazione.
"Avevamo qualche preoccupazione in vista delle scorse elezioni - spiega il proprietario del Jacaranda Pasquale Tiritò - ma tutto è stato archiviato nel migliore dei modi e il Paese è tranquillo. Questo ci da fiducia per il proseguo della stagione che potrà dare grandi soddisfazioni".
 

TAGS: Costa KenyaCosta keniotaTurismo italiano KenyaKenya italianiCharter Kenya

"Stiamo lavorando al collegamento diretto tra l'aeroporto di Malpensa e quello di Malindi". 
Una dichiarazione forte, importante, perché arriva direttamente da Phyllis Kandie, Ministro del Turismo del Kenya. 

LEGGI TUTTO

Voli charter da Milano tutti pieni dalla scorsa settimana. 
Così la compagnia Blue Panorama dopo sei anni è tornata a volare su Mombasa.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ci siamo, la Kenya Airways ha formulato la sua richiesta alle forze scese in campo a Nairobi in nome del turismo, sulla questione del volo Milano-Malindi via Nairobi.
"Siamo pronti ad aprire la tratta Milano-Malindi via Nairobi, con dogana passeggeri...

LEGGI TUTTO

"E'una notizia molto positiva quella che riguarda l'adeguamento dell'aeroporto di Malindi ai voli lungo raggio e che conferma il lavoro svolto in questi anni dal governo per avere uno scalo nel posto in Kenya tra i piu graditi agli italiani.
Sono...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il rimpasto del Governo voluto dal Presidente Uhuru Kenyatta per fronteggiare una crisi politica dovuta a scandali e truffe che hanno coinvolto alcuni ministri, ha fatto sì che al Ministero del Turismo tornasse una vecchia conoscenza degli imprenditori e dei...

LEGGI TUTTO

"Malindi e Watamu sicure e lontane dai teatri delle stragi dei terroristi somali".
Questa l'opinione diffusa dei Tour Operator italiani che stanno confermando, uno ad uno, la loro presenza nei villaggi turistici e nei resort sulla costa keniota, a partire...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala ieri a Milano ha incontrato prima i Tour Operator, poi rappresentanze di imprenditori e di associazioni e infine i giornalisti, in una mattinata che lo ha visto dispensare ottimismo e "fare squadra"...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' arrivato il momento: Malindikenya e Watamukenya aprono il loro ufficio italiano e si mettono a disposizione di chi vuole promuovere la sua attività in Kenya, di chi vuole vendere e acquistare una proprietà e di semplicemente cerca una consulenza...

LEGGI TUTTO

Un'ottima notizia per l'economia e per il turismo del Kenya. 
Dopo anni di attesa, l'aeroporto internazionale Jomo Kenyatta di Nairobi ha ottenuto la certificazione di Categoria A per poter effettuare e ricevere voli diretti dagli Stati Uniti, compresi cargo ed...

LEGGI TUTTO

Situazione paradossale per il turismo a Malindi e dintorni.
A Pasqua vogliono tutti farsi una settimana di vacanza sul mare nelle località turistiche che hanno ripreso a "tirare", ma non ci sono abbastanza voli da Nairobi.
Questo sta già capitando...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La notizia è di quelle che fanno ben sperare per la ripresa del turismo italiano nella costa nord del Kenya, a Watamu, Malindi e Mambrui.
Con l'arrivo di un buon numero di villeggianti, nelle due settimane centrali di agosto, si...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Torna a sorridere il mercato vacanziero sulla costa keniana, soprattutto per quanto riguarda inglesi e tedeschi, e la Condor aggiunge un charter in più da Monaco di Baviera, dopo quello da Francoforte e Dusseldorf.
Tolti i veti, ricevute assicurazioni dalle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya è tra le mete più richieste dagli italiani per Natale e Capodanno.
Tra le destinazioni cosiddette...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Torna la voglia di Kenya e per le vacanze di fine anno sarà boom anche per il turismo italiano, così come per quello proveniente da altre nazioni europee. Uno dei termometri delle calde feste che ci attendono è il fatto...

LEGGI TUTTO

Un documentario sugli italiani in Kenya. E' l'idea, appoggiata dall'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi, del regista italiano Giampaolo Montesanto.
Montesanto ha da poco ultimato e messo in circolazione un lungometraggio simile, sui nostri connazionali in Eritrea ed è pronto...

LEGGI TUTTO

Siamo più abituati a vedere certe cose sulla stampa italiana, ma bisogna tristemente notare che anche i giornalisti kenioti hanno imparato l'arte di confezionare il "titolo forte" e la notizia che colpisca. Quando poi c'è da sparare sugli italiani di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO