Mal d'Africa

MAL D'AFRICA

"La nostra Africa", il viaggio in Kenya di Andrea e Giovanna

“Abbiamo imparato tanto e tanto ancora vogliamo imparare”

24-01-2017 di Andrea Fast Scaramuzza

Molto ci è stato raccontato ed altrettanto abbiamo letto riguardo l’Africa prima di partire per la prima volta.
Da un lato del tavolo, chi ci serviva piatti colmi di ansia e paure: la pericolosissima malaria, trasportata da una speciale zanzara che passa la vita a cercare i wazungu (uomini bianchi, ndr) che arrivano per la prima volta nel continente nero, per la quale è assolutamente necessario imbottirsi di pastiglioni per tutta la durata del viaggio ed oltre nonostante la copertura non sia al 100%.

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

MAL D'AFRICA

Uno spazio per voi lettori

inviateci il vostro "mal d'Africa" e sarà pubblicato!

24-09-2016 di redazione

Questo "muretto" è dedicato a tutte le persone che hanno avuto a che fare con il Kenya, in vacanza, per lavoro, ospiti di un amico, per volontariato o altra scelta volontaria e involontaria, e hanno conosciuto la magia di questo Paese, fino a contrarre la più piacevole "malattia" che esista in natura, quell'insieme di sensazioni, sentori e sentimenti a cui non sappiamo dare un nome preciso e che siamo soliti chiamare appunto "mal d'Africa".
E' difficile spiegare un innamoramento a parole, si rischia la banalità dei luoghi comuni, si ha paura di imprigionare pensieri liberi e sublimi nella gabbia della parola scritta. 
Ma tra di noi, tra "malati", possiamo farlo. 
Qui sotto ognuno può lasciare la testimonianza del suo "mal d'Africa" e raccontarne i risvolti.

inviate una mail a info@malindikenya.net

MAL D'AFRICA

Il Mal D'Africa secondo me

(tratto dal romanzo "Safari Bar" - GVE Editore)

16-09-2016 di Freddie del Curatolo

Immaginate un luogo in cui il cielo non vi sovrasta, vi attraversa; l’aria non si respira, si assapora, il tempo scorre, non corre ed il sistema nervoso si sistema, non s’innervosisce.
Un luogo dove la gente non t’incrocia, ti saluta, dove tutto è vero, anche le cose spiacevoli, perché tutto è vita. 
Il mal d’Africa è uno stato dell’anima, prima ancora che uno stato mentale.
E’ qualcosa che pulsa nello stomaco ed esiste a prescindere dalla cattiva digestione del vecchio, pesante continente o di una giovane, fresca noce di cocco.
Mal d’Africa è imparare a perdere tempo scrutando una lucertola dalla testa arancione fare le flessioni.
Mal d’Africa è disegnare con gli occhi il contorno di un baobab che si staglia sullo sfondo del cielo basso e turchese. Mal d’Africa è osservare un meccanico che non sa da dove cominciare a riparare il motore della vostra auto.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Kenya, Nakupenda Sana

Scene indimenticabili che rimangono dentro

09-09-2016 di Claudia Morabito

Africa. 
Un’attrazione inspiegabile mi ha sempre fatto credere che prima o poi ci sarei stata. 
L’Africa, il continente nero. 
Il terzo mondo, la savana, la terra povera dove i bambini muoiono di fame e sete. 
Ho letto tanto, mi sono documentata, ho cercato di capire cosa rappresentasse la magia africana e il famoso mal d’Africa. 
Sono partita in un momento critico, a pochi giorno dall’attentato a Parigi e con le minacce dell’Isis nei confronti dell’occidente e dell’Europa sempre presenti. 
Sono partita carica di emozioni e speranze. 
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Kenya, approdo felice del mio autunno

"cinque mesi in Kenya e mi sento rinato"

02-09-2016 di Amedeo

Cosa mi potevo aspettare ancora dalla vita, dopo un matrimonio fallito, dopo aver visto i miei due figli volare via felicemente verso la loro vita, una in Australia a inseguire una carriera da ingegnere edile che in Italia le sarebbe stata impossibile, e l'altro in Inghilterra a fare il barista, aspettando l'occasione di aprire un locale tutto suo.
Eccomi, a 61 anni, a sognare un futuro diverso da quello che l'età e le preoccupazioni vorrebbero scrivere sulla mia pelle e nel mio cuore. E' bastata una vacanza, due settimane con un ex collega diventato il mio migliore amico, per capire che avrei dovuto prendere in mano la mia vita già da un po' di tempo.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

La mia Africa

"il viaggio non soltanto allarga la mente, le da forma" (Chatwin)

29-08-2016 di Matilde Calamai

Appena si aprono le porte dell'aereo e si scende la scaletta che poggia sul territorio africano (Mombasa) non si può non venir pervasi da una sensazione di magia.
L'aria pare essere più dolce, si sentono odori sconosciuti probabilmente di terre lontane e sicuramente ciò che ci colpisce di più è la luce paradisiaca.
Ecco che comincia come un virus ad annidarsi dentro di te il Mal D'Africa. Non si avverte subito perchè questa antica terra ti entra dentro lentamente fino a diventare un amore folle che non riuscirai più a dimenticare.
Durante le mie visite in questo splendido angolo del mondo ho visto persone impazzire lasciando tutto e ricominciare da capo.

 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Il mio mal d'Africa

"...sete di energia umana"

17-08-2016 di Carlotta Mawimbi

Il mio mal d'Africa non è nostalgia
è sete.
sete di energia umana
di voci
di odori così familiari che li sento la mattina appena sveglia, sul finire di un sogno che mi riporta là....
sete di mani forti che mi accompagnano lungo la strada,
di non sentirmi mai sola;
di sorrisi,
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Quanto mi manca!

"ma ci tornerò, ne sono certo"

03-08-2016 di Luigi Cordasco

Oggi per scuola dovevo preparare una presentazione Powerpoint sul Kenya. 
Ho sfogliato archivi di foto, rendendomi conto che sono già passati quasi tre anni dal mio addio e che mi manca.
Tanto. 
Mi mancano le scottature ai piedi giocando scalzo, i pranzi a scuola sotto il sole cocente allietati da un paninazzo di Pappa e Chakula, il tuffo in piscina appena tornato da scuola, il tuktuk che sfrecciava su Lamu road come una Lamborghini, le gite a Che Chale, la Rai international che ti faceva vedere solo quello che voleva lei...

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Più di ogni altra cosa Africa

Ti amo Africa, nakutamani

26-07-2016 di Anna Merlo

Fuori piove, piove davvero forte e fa tantissimo freddo.
Chiudo gli occhi e cerco di immaginarmi la pioggia del Kenya.
Ricordo quando andavamo in moto in mezzo al bush con gli occhiali da sole e pioveva ed io ridevo, ridevo tanto.
Continuo a ricordare, attimi, momenti, pensieri, tutto ciò che ho vissuto, tutte le esperienze passate.
Cammino sulla spiaggia bianca, come sottofondo le onde del mare e voci lontane.
Sorrido ancora.
Mi fermo a guardare l’orizzonte.
Respiro.
 

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

MAL D'AFRICA

Il nostro Kenya, che ci ha reso migliori

in Kenya impari a lasciarti andare e rimanere nel "qui ora"

01-07-2016 di Ilaria Pattaro e Giulia Zorzenoni

Ci sono viaggi da cui non torni, sono quelli più importanti, quelli che ti cambiano, quelli che dopo non è più uguale. 
Dopo è diverso, tu sei diverso.
E sono i viaggi che ti racconterai più spesso, sorridendo, con gli occhi bagnati di emozione.
Dopo viaggi così, sei migliore.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Perché un amore così grande io non l'ho mai provato

"...sono tornata, era una promessa"

03-06-2016 di Chiara

Fingo di essere su quel pulmino dove, tutte le volte che torno, trascorro il viaggio Mombasa-Malindi.
Un viaggio che dopo più di otto ore di aereo sembra interminabile, ma che non mi stanca mai.
La gioia che ho dentro si disperde dal cuore verso tutto il corpo. Inizio a tenere il ritmo battendo lievemente un piede, perchè in mente ho una canzone, "Narudi Nyumbani" due piccole parole che mi hanno perseguitato per 172 giorni di conto alla rovescia, due piccole parole, "Torno a casa".
Quel ritmo mi scorre nelle vene, trasporta la mia felicità ovunque, che finisce per esprimersi in un grande sorriso. Non mi sembra vero, sono qui, sono a casa, sono di nuovo a casa. 
omessa." 

LEGGI LA TESTIMONIANZA

MAL D'AFRICA

L'anima nella terra rossa

il mio cuore è là

03-05-2016 di Cristel

Qualcosa che ti prende da dentro l'anima, la tua anima e la loro anima...è quella sensazione di essere a casa, perchè quella terra rossa, meravigliosa ti fa sentire a casa, ti appartiene, ti fa sentire come se fossi suo da una vita.
Dove non importa come sei vestito, cosa hai detto, la felicità è gridata tutta in una sola volta, dove è presente il vero significato di umiltà. il Mal d'africa...beh, solo chi è stato in questa Terra meravigliosa sa veramente cos'è e può capire, perchè non c'è giorno in cui non ci pensi. 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Io lo chiamerei "ardore"

"...non è un male, è un dono"

24-03-2016 di Dario Scaccabarozzi

Mal d’Africa , termine usato a sproposito. 
Non c’è nessun Male accostabile all’Africa , non credete ?
Si ripetono queste tre parole per definire quel sentimento che si prova quando , lasciato il continente , è struggente la nostalgia di tutto ciò che in esso si è vissuto.
E si agogna il ritorno.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Il mio antico Mal D'Africa

"occhio al contagio!"

02-02-2016 di Maria Paola

Il mio mal d'Africa risale a tanto tempo fa.
Dicembre 1971,avevo 17 anni e ricordo perfettamente (perchè la rivivo ogni volta che torno)la sensazione di essere arrivata,di essere a casa.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Africa

"comunque tu sia, ferro o argilla, l'Africa ti plasma"

06-01-2016 di B.K.

Africa è nel cielo, nella terra e nella gente.
La gente d'africa si muove lenta ma ti smuove il cuore, ti scuote l'animo.
Comunque tu sia, ferro o argilla, l'africa ti plasma.
 

LEGGI QUI

MAL D'AFRICA

Una coinvolgente ossessione

"ho come la sensazione di essere stata lì mille volte"

29-12-2015 di Vittoria Campese

Persona pragmatica all’apparenza, ho avuto sempre un certo scetticismo per queste sensazioni inspiegabili……poi, per caso, un viaggio in Kenya.
L’Africa non mi ha mai attirato veramente, era uno di quei viaggi che avrei voluto fare in coda, solo dopo averne fatti tanti altri….e invece, fallito un viaggio sognato in sud-america, mi si presenta l’opportunità di andare in Kenya, invitata da mia sorella con un gruppo di persone che non conosco.
Apparentemente un viaggio a rischio noia…o incompatibilità con le persone….ma è l’anno in cui compirò trent’anni…..penso che valga la pena di rischiare per regalarmi un po’ di emozioni……

LEGGI TUTTA LA TESTIMONIANZA

MAL D'AFRICA

Il mio Mal d'Africa

"una strana sensazione mista di gioia e tristezza"

09-12-2015 di Daniele

Uno scatto fotografico colto qua e là, decine di pagine e centinaia di parole non riusciranno mai a raccontare un mondo meraviglioso, una terra lontana e antica che con i suoi spazi sconfinati, i suoi profumi, i suoi colori ed i suoi ritmi lenti (“pole pole”) regala momenti indimenticabili che, scolpiti nella memoria, lasciano un segno indelebile; sensazioni forti, a volte eccessive, senz’altro uniche nella loro contraddittorietà.
 

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

MAL D'AFRICA

Fin da bambina

"non c'è giorno che la mia mente non raggiunga Malindi"

04-11-2015 di Manu

Il mio mal d'Africa esiste da quando ero bambina.
Sono ormai 10 anni che vado in Kenia e ogni volta che scendo dall'aereo mi viene da piangere cosi pure quando devo tornare,un pianto di felicità non so come spiegare, in Africa sono a casa.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Il Kenya ti prende, il Kenya ti da

Il Kenya ti da tutto quel che serve

30-10-2015 di Fernando L.

Il Kenya ti prende l'anima, se hai l'anima per farti conquistare.
Perchè anche l'animale più selvaggio, il felino più temuto, il cuore più coraggioso e più spavaldo, prima o poi si farà catturare da qualcosa o da qualcuno.
Allora meglio se è l'Africa.

LEGGI IL RESTO

MAL D'AFRICA

Sentimento ancora vivo

due mesi in Kenya con Intercultura

20-10-2015 di Sara Martignoni

Mal d’Africa secondo l’enciclopedia online: “Nel linguaggio comune, mal d'Africa si riferisce alla sensazione di nostalgia di chi ha visitato l'Africa e desidera tornarci “.
Mal d’Africa secondo me…
Torniamo indietro al 29 giugno 2013… Esattamente un anno fa mi stavo preparando al viaggio.
Come al solito mi ero ridotta all’ultimo, per cui ho dovuto preparare in due giorni una valigia che mi sarebbe dovuta bastare per quasi due mesi lontana da casa. Destinazione: Kenya. 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Sogno solo di poter tornare

"mi appare quasi ogni notte"

08-10-2015 di Albertino

Due vacanze, una più breve e la seconda di un mese, tra Malindi e Lamu, mi sono bastate.
Ho contratto la famosa malattia e da quando sono tornato, più di tre mesi ormai, non faccio altro che sognare l'Africa.
Mi appare quasi ogni notte con i suoi spazi infiniti, il suo cielo basso e le nuvole che sembra di poter toccare e modellare con un dito.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Un meraviglioso insegnamento

"E' una sensazione di benessere a prescindere"

07-10-2015 di Gianfranco

I colori. Raramente ne ho vissuti di così vividi. 
Pennellate di cielo, argilla, natura verde da rimanere incantati.
Ogni cosa che si muove in questo scenario ha la possibilità di catturare la tua attenzione: una capretta, una lucertola, una donna con il suo bambino sulla schiena, accovacciato in un pareo che gli fa da culla. Il mondo africano si snoda in dignitosa povertà davanti ai miei occhi e mi cattura.
Questo provo mentre scopro l’Africa sulla strada che mi conduce a Malindi.
 

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

MAL D'AFRICA

L'Africa mi ha salvato la vita

"...mi insegna ogni giorno a diventare migliore"

24-09-2015 di Principe Myskin

Era un giorno di novembre. 
Il freddo si faceva pungente in periferia, l'auto affrontava per l'ennesima volta la provinciale e mi portava in ufficio.
Di fianco a me, il mondo correva muto, grigio e insensibile.
Io avevo già il cielo, il verde d'Africa nel cuore.
Le due vacanze che avevo fatto a febbraio e ad agosto mi avevano cambiato per sempre l'anima.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

La mia ultima Africa

"...sarò sempre qui, sul vero della tua terra"

09-09-2015 di Nico Colombo

Oggi ho deciso di lasciare la terra che amo, e queste righe sono per Lei....

Sono ore che mi scendono lacrime, ma mi rincorrono emozioni che non riesco a fermare. 
Non riesco a capirne il senso, o forse non voglio. Mi aggrappo per un attimo alle mie convinzioni a volte la cultura e dannosa. 
In Così parlò Zarathustra, Nietzsche ha formulato l'ultima ipotesi di eterno ritorno, l'idea che il processo del mondo è ciclico ed eterno, 
il superuomo afferma ancora la vita. 

LEGGI TUTTA LA TESTIMONIANZA

MAL D'AFRICA

Il Mal D'Africa è rinascere

avviluppato dai colori, dalla luce e dagli odori

02-09-2015 di Roberto

La decisione di prendere casa a Mambrui avvenne il settimo giorno dopo la mia prima venuta in Africa. 
Ero stato avvolto, avviluppato dagli odori, dalla luce, dai colori. 
Se mi domandate il perchè di una decisione così irrazionale ed immediata, non so darvene di conto.
Ma sentivo una esigenza quasi fisica, che mi impediva di allontanarmi da questi luoghi.

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

L'Africa delle rose

"noi che abbiamo tutto ma non abbiamo nulla"

13-08-2015 di Alessandro Veneziani

La sensazione è la stessa, forse banale, forse ovvia ma sentirsi a casa nella culla del mondo, probabilmente è normale.
Il richiamo dello spirito, dell'anima per un luogo di percezione ancestrale, ci riporta ad un equilibrio assopito ma mai dimenticato.
Forse siamo tutti neri, sbiaditi dall'inutilità dell'essere parte di un ingranaggio arrugginito.
Noi, malati d'Africa, abbiamo tutti le stesse emozioni, abbiamo provato tutti uguali sensazioni, come in un deja vu viviamo la permanenza sul territorio 
africano ripetendo con abitudine gesti ed azioni, vissute in un passato forse solo immaginato.

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Io lo chiamo amore

"voi chiamatelo pure mal d'Africa"

25-07-2015 di Giovanna

Me lo dissero i baobab, quel giorno che l'interrogai. Non sapevo proprio a chi chiedere quale genere di sensazione stessi provando, dopo la terza volta che il cuore, la mente e i piedi mi avevano costretto a tornare a Malindi. Io che a 35 anni avevo girato il mondo, ero stata in vacanza negli angoli più remoti e fantastici del pianeta, che ero convinta prima o poi di cedere al fascino della Thailandia.
No, il cielo e i baobab richiedevano la mia presenza. 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Ho lasciato il mio cuore in Africa

"...dove so che potrò ritornare"

02-07-2015 di Fedele Turci L'Odoard

Ho lasciato il mio cuore in Africa. 
L'ho sistemato sotto un'acacia in mezzo alla savana. 
Da quando sono partito non ho più notizie di lui. 
Ogni tanto, da qua, sento un graffio, come lo avesse adunghiato un rapace. 
Ogni tanto sento un morso, come lo avesse addentato un leone.
 

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

MAL D'AFRICA

Me ne torno nella mia seconda patria

"...qualcosa dentro spinge"

19-06-2015 di Riccardo

Viene un momento in cui bisogna guardarsi dentro e capire cosa si vuole veramente dalla vita.
A me questo momento è capitato dopo un viaggio in Africa, precisamente in Kenya.
Ho detto allo specchio che non era più il caso di fingere e ho pensato seriamente di mollare tutto e trasferirmi in Africa.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Il mio anello mancante

"...tutto appare immenso e grandioso"

14-05-2015 di Tamara

Mi sono resa conto che non sono l'unica ad essere stata punta dalla micidiale zanzara che trasmette il mal d'Africa.
Sono nata in Tanzania da genitori italiani, nel 1971 anno in cui è stato costruito il Kilimajaro International Airport. 
Ho vissuto in Africa per i primi 10 anni girandola un po' tutta oggi a 40 anni, ogni anno torno nella mia terra natia e ritrovo il mio anello mancante.

MAL D'AFRICA

Il mio sogno ha un nome: Africa

Ho potuto chiamare per nome l'istinto di libertà, di tolleranza, di accettazione

07-05-2015 di Tullio

Fin da bambino sognavo un luogo in cui la mia fantasia potesse sfogarsi e correre libera, come un felino della savana.
Per questo quando sono cresciuto guardavo i documentari sull'Africa. Avrei voluto vivere come i miei idoli: il leopardo e il leone.
Non importano i pericoli, il dover essere a volte spietato ma leale con i propri simili, quel che cerco è la mia libertà, il mio modo di vivere, senza obblighi e restrizioni. 

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

MAL D'AFRICA

Quando il mal d'Africa è dare ragione a loro

"noi invece non abbiamo imparato nulla"

09-04-2015 di Fabrizio Ancona

A volte penso che parlare di "Mal d'Africa" sia un'offesa per tutta quella gente che vive nei luoghi di cui noi occidentali ci siamo innamorati, e che soffre per la mancanza di un'alimentazione nutriente, di cure specifiche per i propri figli e per gli acciacchi d'ogni età, che non ha potuto studiare e non ha i mezzi per migliorare la propria vita.
 

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

MAL D'AFRICA

Quant'Africa c'è nel mio cuore

Vivo in sintonia con questa gente

03-04-2015 di Paolo T.

Il mio cuore batte all'impazzata quando sono immerso nella natura del Kenya.
Mi faccio cullare dal vento sul mare e metto la testa in su come un bambino.
Guardo le palme che ondeggiano, che si ritagliano uno spazio tra il cielo e le nuvole.
Scelgo i sorrisi dei bambini, davanti a povere capanne di fango.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Per rinascere ancora

Attraverso le porte fondamentali dell'anima...

05-03-2015 di Aldone Siena

"Volevo essere un tuffatore, per rinascere ogni volta dall'acqua all'aria".
Cantava così Flavio Giurato, uno dei cantautori più geniali e poetici e meno celebrati del Belpaese.
Sarà anche perchè quel "Belpaese" non somiglia nemmeno più al formaggino della Galbani, che l'Africa mi fa rinascere ogni volta. 
Dall'aria all'aria, dall'acqua all'acqua. 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Il mio incurabile mal d'Africa

"...sei il mio più grande sogno"

04-03-2015 di Anna (13 anni)

Africa, amore mio.
Si, è così che mi piace chiamarti: "amore mio".
Perché infondo sei il mio più grande amore. 
Il mio posto nel mondo.
A volte mi fermo a pensarti, ancora e ancora.
Mentre mi si forma un nodo in gola, gli occhi mi bruciano, il naso mi pizzica.
 

LEGGI LA BELLA TESTIMONIANZA

MAL D'AFRICA

Africa amica

Imparare ad ascoltare il canto dell'Africa.

04-02-2015 di Cerino

Ditemi che cos'è: leggero masochismo, voglia di perdersi, anarchia e libertà allo stato brado.
Cos'è questa sensazione che ci attacca come un felino quando ci perdiamo nella natura africana, nell'equatore keniota.
E' forse magnetismo lunare?
E' concentricità cosmica?
O solo un respiro più lungo e consapevole di abbandonarsi? 
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Il Mar d'Africa

"il Mal D'Africa esiste, non è solo una parola, io l'ho provato"

06-01-2015 di Francesco Bertoni

Da diversi anni sono istruttore subacqueo e la mia passione per il mare e per i viaggi mi ha portato a immergermi in molte parti del mondo.
Il mio arrivo in Kenya, 6 anni fa, è stato quasi casuale. 
Non era tra le mete che mi ero prefissato di raggiungere. Il destino ha però voluto che la destinazione Zanzibar che avevo scelto non era disponibile, così mi fu proposto di andare a Malindi. 
Fu amore a prima vista, colpito al cuore da un mal d’Africa che ancora non mi lascia.

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

MAL D'AFRICA

In attesa del prossimo viaggio

"impossibile da spiegare a chi non c'è mai stato"

20-12-2014 di Vilma

Sono sette anni che torno a Malindi. 
Ed ogni volta è come tornare a casa. 
E’ una sensazione strana e nello stesso tempo sconvolgente quella che provo ogni volta che torno in Africa. 
Impossibile da spiegare a chi non ci è mai stato. 
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Il vero nome di ogni cosa

"ho capito di essere viva, di essere una persona"

13-11-2014 di Sandra

Fuggire via da qui è fin troppo facile.
Va tutto male, te lo ripetono ogni giorno decine di persone che incontri.
Sono scontenti di tutto e non capiscono che stanno invecchiando insieme al continente che da tempo chiamiamo "vecchio". Allora torno a pensare alla mia ultima vacanza: non un semplice tuffo nel sole e nel mare come fu quella ad Hurgada.
Questa volta il mio cuore esigeva qualcosa di più, qualcosa di diverso.

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

MAL D'AFRICA

Perché tornerò a Malindi

"Le scelte maturano lentamente, come il vino".

12-10-2014 di Elisa

Mi sono innamorata del Kenya all'inizio del nuovo Millennio. Dopo il tristemente famoso 11 settembre chiunque mi chiedeva se fossi pazza a viaggiare e per giunta ad affrontare voli intercontinentali per atterrare in una terra piena di mussulmani. Dal 2001 al 2006 sono andata e tornata undici volte dal Kenya. Dividevo in due il mese di ferie all'anno e mi facevo due periodi di quindici giorni. 
Una volta presi anche al balzo una settimana di straordinari non pagati e via!
Non era l'amore per un beach boy o quello per l'abbronzatura che mi spingeva. 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Sensazioni ed emozioni

L'Africa è casa per me

06-12-2013 di Roberto Freschi

Già tre anni che non vengo a casa. 
Sì, a casa. L'Africa è casa per me.
Dispute, storie, difficoltà mi hanno impedito di tornare ma ogni giorno un pensiero mi gira sempre per la testa, là cosa succede?....che tempo farà? sole e caldo..i monsoni arrivano o sono in ritardo?.....e Katana che sta facendo....e Lenny avrà messo a posto la macchina....... e il negozio di Anthony funzionerà come nelle aspettative?
 

LEGGI LA TESTIMONIANZA

MAL D'AFRICA

Il mio sogno si chiama Africa

"tu sei la mia vocazione"

14-11-2013 di Federica Andreoli

Molti mi giudicano una pazza perché il mio sogno si chiama Africa.
Mi è stato sempre detto di sognare, di credere nei sogni perché sono loro che colorano la realtà…quindi qualsiasi sogno è un bene e l’Africa è il mio bene è la mia speranza.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Qualcosa di speciale

"ci sono luoghi che ti rubano il cuore..."

31-10-2013 di Anna Rita Garofalo

Il mal d'Africa colpisce di solito tutti quelli che mettono piede in questo continente e manifesta i suoi sintomi appena lo si lascia.
Se si è vissuto almeno un po' in Africa non si può fare a meno di volerci ritornare.
E' una malattia senza guarigione.
E' una cosa difficile da spiegare ai "non malati".
La terra è rossa, l'erba è verde, la luce è intensa, il cielo azzurrissimo è più vicino alla terra di quanto non sia in altre latitudini.
L'Africa è qualcosa di speciale... difficile da spiegare! 
 

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

MAL D'AFRICA

Dentro di me, con i suoi ricordi

"L'Africa è un pezzetto di famiglia..."

05-09-2013 di Max

Lo sento dentro di me. Mi manca qualcosa mentre svolgo le mie normali attività a Roma. 
Esce prepotentemente fuori ogni volta che guardo un oggetto che ho portato con me, che apro un cassetto ed esce fuori un elefantino di legno nero o un braccialetto o qualche scellino tenuto per ricordo.
Mi assento per qualche secondo, la mia mente viaggia alla velocità della luce e torna indietro nel tempo. 
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Emozioni insostituibili

Incredibile, imperdibile, insostituibile

15-08-2013 di Elena Z.

La savana, gli spazi immensi, gli alberi enormi, imponenti.
E poi le montagne in lontananza, l'assenza di limiti o costrizioni; senza che me ne rendessi nemmeno conto, mentre mi sporgevo dal finestrino della jeep guidata tra le rosse terre del parco di Tsavo Est da Juma, guida fidata, paziente e sensibile, il vento mi spazzolava i capelli, le lacrime mi rigavano le guance e la polvere mi imprimeva il sorriso sul volto. 
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Quando senti il bene fluire

un sogno ad occhi aperti

22-06-2013 di Saretta

Prendo in mano granelli di sabbia dorata, li spargo lentamente sui palmi. 
Sono gli stessi granelli che disegnano arazzi infiniti che, come diamanti, brillano al sole del Kenya, lungo le rive dell'oceano indiano, sull'immensa spiaggia di Che Shale.
Mi sdraio, mi faccio lambire dalle onde gentili. 
Ora sono io sabbia, sono diamante al sole.
Chiudo gli occhi, comincia un nuovo sogno, pieno di libertà e di cura per me stessa. 
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Un Mal d'Africa

Questo non è un saggio filosofico, ma le note di un sofferente cronico

07-02-2013 di Giorgio "Ole Chuma" Ferro

Come assiduo navigante (browser) su internet ho letto corrispondenze d'alcune centinaia di persone che hanno visitato il Kenya.
Circa l'80% di queste dicono di essere state colpite dal "Mal d'Africa".
Questa condizione non é una malattia fisica tropicale come la malaria o la febbre gialla. 
Si tratta invece di una "patologia" mentale incurabile, acquisita da quasi tutti gli europei residenti in Africa. I soggetti a rischio comprendono tutte le categorie dei così detti colonizzatori: esploratori, avventurieri, minatori, militari, funzionari, missionari, cacciatori, nobili decaduti e non, fuoriusciti politici, pervertiti sessuali, pedofili e altri che non credono alla monogamia della vita.
 

LEGGI LE NOTE

MAL D'AFRICA

Una calma nuova dentro di me

"Una passione che sento vibrare nel corpo"

02-10-2011 di Alessia

Ho compreso di avere il Mal d'Africa quando ho sentito una calma nuova dentro il mio cuore.
Un'attenzione per le persone che non hanno nulla, un sincero altruismo che non chiede di essere ricambiato.
Una passione che sento vibrare nel corpo e che mi dice che sono tutt'uno con questa terra. 

MAL D'AFRICA

Dimmi che sei sempre tu, Africa

"vicina al mio pensare, quando il mio pensiero si fa eterno"

09-09-2011 di Alessandra Jua

Dimmi che sei ancora lì, ad aspettarmi.
Con i tuoi silenzi incredibili, che parlano di natura che si specchia nel cielo e di animali in cerca della propria libertà.
Dimmi che sei sempre immensa, guardi l'uomo come l'ultima delle antilopi e non temi il progresso, perché ci vorranno secoli per conquistarti tutta e ci sarà sempre un luogo in cui andarsi a riparare dal sole, dalla pioggia, dalla guerra.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Cosa mi ha lasciato l'Africa

Un sentimento che mi fa vivere meglio

31-08-2011 di Iole Savona

Una vacanza, per caso. L'impossibilità di non farvi ritorno. Un safari indimenticabile.
Come avevo fatto a vivere senza di Lei fino ad ora? E a considerarla una meta di vacanza come le altre?
Africa, mi hai conquistato senza dirmelo, facendoti scoprire così, come una fiera donna masai che incontri sul ciglio di una strada sterrata e incerta.
E io ti ho amato subito proprio per questa tua naturalezza, per la verginità dei tuoi paesaggi e la purezza del tuo cielo.
 

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

MAL D'AFRICA

Dolore e resurrezione

"Sarò sempre vicina con te, Africa, nella tua battaglia quotidiana per la bellezza."

19-08-2011 di Malaika

Dico Africa ma penso al Kenya. Dico Kenya ma penso a Watamu. 
Africa è un concetto troppo grande perché entri nel mio cuore senza devastarlo. 
Le guerre, la fame, i soprusi, le ingiustizie perpetrate dalla sua stessa gente nei confronti dei più poveri. 
Il mio mal d'Africa è dolore quando penso a queste cose.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Amare l'Africa mi ha guarito

"...​​​​​​​Il Kenya mi ha chiamato, mi ha convinto"

08-06-2011 di Franco

Amare. Questo ti riporta a fare il Kenya. Ti eri sepolto sotto cataste di stupidaggini, di burocrazia, di contrattempi che ti aiutavano a dimenticare che la vita è breve. Cazzate! La vita è lunga e la cosa più importante è la tua felicità, non la ricchezza, il benessere o la parvenza di sicurezza.
Non è avere un lavoro fisso e nemmeno una farmacia sotto casa.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Vorrei viverti per sempre

"questa terra è vita"

20-05-2011 di Federica

La mia Africa!!
Ieri raccontavo ai miei famigliari del mio viaggio in Kenya ma è come se non capissero le mie parole, per loro dicevo cose assurde, mi sembravo un' estranea in mezzo a gente che è la mia vita...
Solo ora realizzo che ciò che ho raccontato non si può capire...questo malessere interiore non si può spiegare e non c'è nessuno che vuole ascoltarlo.
se dici "mi piacerebbe trasferirmi lì " la gente ti prende per pazza, ma dove vai in un posto non sicuro? In un posto dove c'è criminalità, dove la gente muore di fame??

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Africa è guardarsi nell'anima

"...l’Africa ti avvolge, ti travolge, ti ama..."

15-04-2011 di Cristina 62

L’ Africa è amore è passione, ogni ritorno è un tuffo al cuore, un’emozione difficile da descrivere, la sensazione di essere tornata a casa, anche la morte in questo posto assume una connotazione diversa, tutto ha un suo perché, tutto scaturisce da un disegno di cui non siamo artefici e soprattutto padroni del mondo.

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Il mio risorgimento africano

"Viva l'unità...di me con il Kenya"

17-03-2011 di Prando

Oggi, 17 marzo 2011 in Italia si festeggiano i 150 anni dell’unità, si ricordano i frutti del risorgimento.
Centocinquanta anni, una ricorrenza mai così paradossale, che cade in un periodo storico in cui il nostro paese è diviso in tutto.
Politica, vita sociale, pensiero. Ormai sono anni che siamo tutti al 50 per cento. Chi vuole questo e chi non lo vuole, chi ama tizio e chi lo odia.
Pensare che oggi festeggiamo qualcuno che diede la vita per unirci…sembra davvero uno scherzo. 
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Che bene, Africa!

"io ho il "bene" d'Africa!"

16-02-2011 di Benny

E continuano a chiamarlo "mal d'Africa". Io non capisco e chiedo: "ma cosa c'è di male, perchè quella parola negativa"?
Mi rispondono che in realtà si usa "mal" per definire un sentimento che ti fa stare male quando sei lontano dal luogo di cui ti sei innamorato.
La nostalgia è un male, secondo il sentire comune.
Forse hanno ragione, forse si sta male lontano dalla natura, dalla gente africana.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Finalmente a casa!

"amo follemente tutta la gente meravigliosa che mi ha accolta come una figlia..."

12-01-2011 di Giorgia Ferrero

E' arrivato all'improvviso,inaspettato,ma quando le porte dell'aereo si sono aperte sulla pista del “Moi” per la prima volta mi sono sentita leggera e strana.
L'aria era umida e "puzzava" di un qualcosa che sarebbe rimasto per sempre nelle mie narici anche nelle tristi giornate italiane. 
Quell'odore che mi fa dire ogni volta che torno in Kenya "FINALMENTE SONO A CASA!!!"
Mi sembrava di "vedere" per la prima volta,come un bambino incredulo davanti ai suoi regali di Natale. 

LEGGI TUTTA LA TESTIMONIANZA

MAL D'AFRICA

La mia prima volta in Kenya

"l’odore innanzitutto fu a darmi il benvenuto, a dirmi che sono tornata a casa"

04-02-2009 di Ele

Era luglio del 2004 ed io ed il mio compagno stavamo pensando dove trascorrere le nostre vacanze. Silvano non aveva idee ed io chissà perché mi ero focalizzata sul Kenya.
Forse perché avevo visitato per caso un sito su questo paese.
Il sito di un signore di Roma che circa 12 anni fa era andato in vacanza in Kenya e che non era più tornato: si era infatti trasferito a Watamu dove organizzava safari.

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO