Personaggi

LUTTO

Addio a Tiziano Traldi, il "Colonnello" di Malindi

Uno dei pionieri e signori di una Malindi che non esiste più

17-08-2017 di Freddie del Curatolo

La Malindi di quarant’anni fa, quella dei “pionieri” della comunità italiana, era tutta un’altra cosa.
I nostri connazionali che decidevano di trasferirsi qui erano stati rapiti da un richiamo molto più forte di quello vacanziero o del binomio “natura-clima” (ma anche del forse meno nobile e abusato “vita comoda-sesso facile”). 
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

Elio e Carla, 50 anni di Kenya vissuti insieme

La storia della coppia italiana più longeva di Malindi

02-08-2017 di Freddie del Curatolo

Cinquant’anni passati insieme sono un bel pezzo di eternità.
Trascorsi in Africa, ancora di più: un’infinita avventura che ha bisogno di essere raccontata e che viene ascoltata con lo stesso stupore che si ha quando si è al cospetto della Natura equatoriale.
 

LEGGI TUTTA LA STORIA

PERSONAGGI

Malindi saluta il grande Morgan

Lo storico barman italiano lascia il Kenya dopo tanti anni

23-05-2017 di Freddie del Curatolo

La Malindi italiana perde il suo barman, una delle figure storiche delle notti in riva all’Oceano Indiano.
Il grande Morgan lascia il Kenya dopo vent’anni di militanza, soprattutto notturna.
Chi frequenta da tanto tempo Malindi lo ricorda negli anni mitici del Fermento, quando le serate non erano un’esclusiva di entreneuse e futuri innamorati, ma anche di chi trascorreva serate tropicali all’ombra di un cocktail preparato in grazia di Dio e alla luce artificiale di racconti di vite vere.
In questo senso Morgan era il “moderatore” perfetto, con la sua avventurosa esistenza alle spalle, dai cubalibre sull’Isla Margarita alle baldorie notturne con Enzo Jannacci a Milano, dalla carriera di pugile in giovane età, all’Africa abbracciata dopo altre avventure dal Friuli alla Sardegna.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

Franco Esposito, 50 anni di Kenya e dalla San Marco al Parlamento keniota

Pioniere di Malindi, il connazionale e cittadino keniota è in corsa alle prossime elezioni

06-03-2017 di Freddie del Curatolo

Il 26 aprile 1967, al fianco del suo mentore Luigi Broglio, il tecnico italiano Franco Esposito era nella squadra che organizzò a nord di Malindi il lancio del primo satellite nello spazio dall'Est Africa.
Oggi, cinquant'anni dopo, il cittadino keniano Franco Esposito, meglio conosciuto dalla popolazione locale come Kasoso Wa Baya, si candida per la seconda volta alle elezioni nazionali per ottenere un posto nel parlamento keniano. Sarebbe il primo "mzungu" italiano ad entrare nel gotha della politica keniana.
In mezzo tra questi due eventi, c'è la fantastica avventura professionale, umana e sociale di un personaggio unico.
"Arrivai in Kenya pochi mesi dopo che il Paese aveva raggiunto l'indipendenza, nel febbraio 1964 - racconta Esposito - l'ingegner Broglio aveva appena firmato l'accordo con il Paese africano per predisporre una base di lancio per satelliti nello spazio a Ngomeni, trenta chilometri a nord di Malindi. Era il primo accordo internazionale che il neo Presidente del Kenya, Jomo Kenyatta, firmava".

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

I gioielli di plastica di Michela, la bellezza del riciclo e della solidarietà

Collane e oggetti aiutano le ragazze maasai e aiutano a ripulire il Kenya

17-02-2017 di Freddie del Curatolo

Dal riciclo della plastica abbiamo visto scaturire oggetti utili, simpatici, inediti.
Ma che ripulendo la riserva del Maasai Mara dall’incuria del genere umano si potessero ricavare gioielli di rara bellezza e allo stesso tempo aiutare ragazze con grossi problemi sociali, sinceramente non ce lo saremmo aspettati.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

RICORDO

Addio a Sarenco, l'inventore della Biennale di Malindi

Mecenate di artisti africani e geniale creativo innamorato del Kenya

08-02-2017 di Freddie del Curatolo

Una lunga malattia che non dava speranza, ma un animo indomito che fino alla fine ha pensato all'arte e alla sua amata Africa.
Isaia Mabellini, universalmente conosciuto come Sarenco, è stato molto più di un mecenate, più di un eclettico artista con la passione per l'arte del Continente Nero. Ha scoperto e lanciato talenti di tutta l'Africa, ha creato un movimento laddove è già difficile convincere i singoli artisti a coltivare la propria originalità.

LEGGI TUTTO IL RICORDO E GUARDA LE FOTO

PERSONAGGI

Justin e la sua farm di granchi nel paradiso di Che Shale

L'ultima invenzione del proprietario del retreat sulla spiaggia dorata

25-01-2017 di Freddie del Curatolo

Dall'ospitalità e la ristorazione nel paradiso di Che Shale alla prima farm di granchi e moeche in Africa.
Sulla costa keniana non c’è uomo bianco keniota più eclettico e creativo di Justin Aniere, il proprietario del beach retreat che da il nome alla spiaggia dorata a nord di Mambrui.
 

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

PERSONAGGI

Mirko, il mago dei cocktail nel paradiso di Watamu

Sette anni in uno dei locali “cult” di Milano, poi la scelta di vita

06-01-2017 di Freddie del Curatolo

Dalle serate con cantanti ed artisti di ogni genere, in compagnia del socio e amico Francesco Sarcina delle Vibrazioni, ai cocktail in serenità a piedi nudi sulla spiaggia di Paparemo a Watamu.
La storia di Mirko Cannistraci è la classica da “mollo tutto e vado in Africa” ma è anche una storia di una passione consapevole salita poco a poco in un luogo con cui ha sentito un feeling unico.
Milanese, figlio di emigranti siciliani con la cultura del duro lavoro per affermarsi, Mirko ha gestito per sette anni lo ZOG, storico locale sui Navigli, ritrovo di artisti, talenti emergenti, creativi e avventori che non si limitano a una bevuta ma apprezzano l’arte e la cultura.

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

PERSONAGGI

Stefano Zanetti, rinomato odontoiatra italiano, si trasferisce in Kenya

Esperto in implantologia, opererà tra Mombasa e Nairobi con un occhio al sociale

03-01-2017 di redazione

L’amore per il Kenya ha contagiato anche uno degli elementi di spicco dell’odontoiatria italiana.
Stefano Zanetti, cinquantenne milanese, esperto in rigenerazione ossea e implantologia, sta per coronare il suo sogno di trasferirsi a tempo pieno in Kenya e per mettere a disposizione di keniani e residenti stranieri la sua professionalità e l’esperienza.
Per adesso è presente a Nyali, presso lo studio del dott. Umesh Chudasama sopra il Nakumatt Cinemax, dal venerdì al martedì, ma il suo obbiettivo è quello di trasferirsi definitivamente in Kenya, molto presto.
“Attualmente in Kenya c’è un solo implantologo esperto anche in “bone regeneration” – spiega Zanetti – ed ha lo studio a Nairobi. Io amo il Kenya per il mare, ho la passione della caccia subacquea e vivrò in gran parte sulla costa, anche se so di essere molto richiesto nella Capitale”.

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

PERSONAGGI

Murielle, da Malindi a Nairobi il successo di un'italiana

Grazie a lei "La Salumeria" oggi è uno dei locali top di Nairobi

21-12-2016 di redazione

C’è una creativa italiana dietro al successo di uno dei ristoranti più trendy di Nairobi.
La storia di Murielle Minchella parte da lontano e soprattutto parte da Malindi, per arrivare al top quest’anno nella ricca, frenetica e multietnica capitale del Kenya, con “La Salumeria”.
 

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

PERSONAGGI

Cleto, istituzione italiana del buonumore a Malindi

Quasi quarant'anni in Kenya, tra base San Marco e spadellate

19-12-2016 di Freddie del Curatolo

Quando dici che certi connazionali sono delle “istituzioni” a Malindi, non puoi non pensare a Cleto.
Sarà perché dal 1979 è di stanza sulla costa del Kenya, sarà perché da almeno vent’anni, ovvero da quando è in pensione,lo puoi incontrare spesso in giro giorno e sera ed ha sempre una battuta, un sorriso o anche un’invettiva intelligente da lanciarti, ma Cleto Ancona è una di quelle persone che chi frequenta Malindi non può non conoscere.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

Laura Lenzi, arte e passione portano in savana

Dal cinema e dalle sfilate ai safari in Kenya, tra mille intuizioni

13-12-2016 di Freddie del Curatolo

Il sacro furore della passione e dell’arte fin da ragazza, la popolarità sugli schermi di televisione e cinema a soli 17 anni e una carriera di fotomodella e di icona per stilisti e creativi internazionali.
Una bellezza non priva di carattere e sguardo “oltre” le lusinghe di set e passerelle, quella di Laura Lenzi.
Prima l'amore, la famiglia, poi la ricerca dell'essenza.
Senza mai perdere l’amore per la Natura e la voglia di reinventarsi (è stata la prima wedding-planer italiana).
Poi la passione è diventata terra, cielo e mare d’Africa e la giovanissima “divina” che faceva impazzire registi e critici è diventata donna, madre, business woman. Sempre nell'ottica di regalare agli altri il meglio della propria visione della vita.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

Il Kenya di Enzo Maolucci, fondatore del Survival sportivo

"Qui c'è il paesaggio più vario del mondo, è vera avventura"

06-12-2016 di Freddie del Curatolo

Dalla sopravvivenza intellettuale nella Torino degli anni di Piombo, a quella sportiva nella savana del Kenya.
La storia di Enzo Maolucci, professore delle medie negli anni Settanta, poi cantautore con all’attivo uno degli album più intensi del cantautorato rock italiano (“Barbari e Bar” del 1978) e oggi antropologo, non si può racchiudere nelle poche righe di un articolo.
Ma la sua passione per il Kenya merita sicuramente un capitolo speciale, all’interno di una vita avventurosa e creativa, segnata da intelligenza, talento e curiosità.
Oggi Maolucci ha settant’anni, portati come ognuno desidererebbe, è il presidente della Federazione Italiana Survival  Sportivo Sperimentale (FISSS), una "metadisciplina" da lui inventata e promossa nel 1986 a livello nazionale e oggi riconosciuta sia come sport sia come scienza e formazione a più livelli.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

Daniela e la sua lunga storia d'amore con il Kenya

"Vivere qui ancora mi rapisce e mi commuove"

29-11-2016 di redazione

Tra qualche mese raggiungerà la fatidica tappa dei cinquant’anni, ma quest’anno ha già festeggiato le nozze d’argento con il suo grande amore, l’Africa.
Daniela Maggi, milanese, esperta di marketing e di viaggi, si è sposata con il Kenya poco dopo averci messo piede per la prima volta.
“E’ stato amore a prima vista – racconta Daniela, oggi direttore commerciale di African Guide Adventure a Watamu -  sono partita per una semplice vacanza insieme ad un’amica nel 1990. 

LEGGI TUTTA LA STORIA

PERSONAGGI

Luca Dorigo, il mal d'Africa dell'ex tronista

Il dj lanciato dalla De Filippi innamorato del Kenya

24-11-2016 di redazione

Altro che lusinghe della televisione, altro che fiammeggianti gossip in giro per la Penisola. Le emozioni che ti da l'Africa si imprimono nell'anima come un tatuaggio sulla pelle. Lo sta imparando in questi giorni Luca Dorigo, che tatuaggi ne ha tanti ed emozioni vissute ancora di più.
 

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

La luce, la bellezza e il destino di Lara a Watamu

Le passioni della ragazza milanese che ha aperto una SPA

09-11-2016 di redazione

“Luce, bellezza, destino e abbondanza. Questi sono gli elementi che in qualche modo mi rappresentano e che mi legano profondamente a questa terra”.
A parlare così è Lara Abagni, trentaduenne milanese che ha da poco aperto e gestisce un centro benessere, una SPA a Watamu. Gli elementi sono quelli che in Oriente e anche nel buddismo appartengono alla dea Lakshmi, e con questo evocativo nome Lara ha voluto chiamare la SPA.
 

LEGGI TUTTA LA STORIA

PERSONAGGI

Storie di italiani che vivono a Malindi, Watamu e Mambrui

O anche solo lavorano, passano di qui ma lasciano il segno

06-07-2016 di redazione

Gli italiani che vivono o frequentano assiduamente il Kenya sono migliaia, quelli della costa nord del Paese in particolar modo costituiscono una comunità ben assortita che ormai è stanziale da più di trent'anni. Comunità che spesso, a torto, viene additata dai media come un'unica entità, come fosse un animale a diecimila teste, di cui si vede solo la mostruosità. In realtà non esiste "ricettacolo" d'Italia più vario e meno catalogabile di questo. 
Ogni testa è una persona ed ogni persona ha una sua storia da raccontare.
Alcune meritano di essere raccolte, senza doverne fare apologie o commentarle, ma semplicemente raccontandole.
Questa pagina è per loro, è per noi.

PER SEGNALARE UN PERSONAGGIO DA INTERVISTARE, SCRIVERE A info@malindikenya.net

PERSONAGGI

Mario Ciampi, l'anima delle notti di Watamu

professionalità e simpatia italiana al Come Back

13-01-2016 di redazione

Se a Watamu le notti tra musica e divertimento hanno la loro sede naturale al Come Back Club lo si deve soprattutto a un professionista italiano che quel locale lo ha voluto, lo ha visto ricostruire completamente e diventare il luogo "cult" della movida della cittadina turistica. 
Ora continua a gestirlo con passione e mestiere, perché stare insieme alla gente è la sua vita e metterci la faccia, la verve e il contagioso sorriso è qualcosa di assolutamente naturale. Lui è Mario Ciampi, 44 anni pugliese giramondo, in Kenya da più di dieci anni.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

Dennys, il creativo delle teste di Malindi

dai "Tagliati & Colorati" all'apertura di una SPA

04-12-2015 di redazione

Lui è Danilo Pomponi, ma a Malindi è conosciuto da tutti come Dennys, il mago dei capelli.
Una vera istituzione, nel suo campo. 
Le teste che più tengono a un taglio originale o classico, a un colore o a una messa in piega come si deve, passano tutte dalle sue mani e da quello che più che un semplice salone di bellezza è un salone di benessere. 

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Salvatore, lo "Strano" Re di Malindi per più di una notte

porta la tradizione della canzone italiana in Kenya

28-11-2015 di redazione

In Kenya siamo abituati ai Re. C’è il leone, Re della savana, ci sono i sovrani tribali con i loro abiti colorati e i copricapi di piume variopinte.
Anche i presidenti sono sempre un po’ reali: le loro facce sulle banconote, i ritratti nei negozi e negli uffici pubblici, le ricchezze da ostentare.
Anche gli italiani della costa per questa stagione turistica hanno il loro re: quello del belcanto. 
Vi sembra Strano? Infatti lo è. Strano è il suo cognome, Salvatore il nome e per tutte le comunità italiane del mondo lui è “Re per una notte”.

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Naturalmente Pierangelo, il nome del pane in Kenya

Da Bergamo a Watamu con passione e professionalità

22-10-2015 di redazione

Se c'è una cosa che è sempre mancata sulla costa keniota dove le specialità italiane hanno creato un marchio inconfondibile, è il pane buono come nel Belpaese. Quello con la crosta croccante e la mollica gustosa e lievitata il giusto.
Ci ha pensato Pier Angelo Erli, bergamasco trasferitosi da qualche mese a Watamu. 
Con diciassette anni di esperienza di panificatore e pasticciere alle spalle, il professionista italiano ha deciso di aprire un laboratorio con annesso negozio a Watamu, dalle parti dei villaggi Crystal Bay e Seven Islands (Jacaranda Road, Luma Tours and Safaris Buliding, direzione Paparemo dopo la moschea). 

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Marina, la signora in blu di Watamu

Dal nord Italia al Kenya, una scelta di vita e d'amore

06-09-2015 di redazione

Nei suoi occhi blu ci trovi il cielo e il mare di Watamu. La solarità di una donna che ha trovato il suo equilibrio, la serenità che cercava.
Faresti fatica a dire che Marina Mauro arriva dal Nord Italia (friulana di nascita, venticinque anni a Pavia e altri 18 a Vicenza). 
Molto più facile raccontare che nel 2002 è rimasta folgorata dal Kenya, nel 2007 dopo una lunga reciproca conoscenza si è sposata con Carlos, un simpatico ragazzo di Watamu, che ha provato a vivere con lui anche in Italia ma poi non ce l'ha fatta più. 
Il richiamo del suo blu ha prevalso, ma non solo.
 

LEGGI TUTTA LA STORIA

PERSONAGGI

Antonio Di Guida, il volontario che aiuta i bambini di Chakama

girando il mondo tra camper, fotografie e cucina italiana

27-08-2015 di redazione

Galeotto fu il volontariato a Chakama, con la Onlus Africa Milele. 
Per Antonio Di Guida, fiorentino di 24 anni, laureato in design industriale e appassionato di cucina e fotografia e viaggi, il primo viaggio in Africa nel 2013 ,significava soprattutto staccare la spina dalla vita italiana che gli appariva come un (bel) vicolo cieco.
"Il posto migliore per poter staccare era proprio il Kenya - racconta Antonio - ho vissuto per 3 mesi a Chakama, di cui buona parte in completa solitudine e poi con altri volontari. Da qui ho realizzato un viaggio di 15 giorni con mezzi pubblici e facendo l'autostop tra Malindi e Mombasa, per poi passare il confine ed andare in Tanzania, a Moshi ed Arusha, fino all'altopiano di Ngorongoro, e poi di nuovo on Kenya nel Maasai Mara e a Nairobi, per poi tornare a Mombasa e infine a Malindi". 

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Gianni Maitan, il mago della fotografia naturalistica a Malindi

INNAMORATO DEL KENYA, TRA IL SUO B&B DI LUSSO E I SAFARI

04-08-2015 di redazione

Ha iniziato acquistando una villa, poi l'ha trasformata in un Luxury Bed & Breakfast (Nyumba Ya Mbuyu) e ora è diventata anche la "scusa" per andare e venire da Malindi. Dopo 30 anni d'Africa, Gianni Maitan, imprenditore veneto e mago della fotografia naturalistica, ha scelto il Kenya come prima casa. 
Dal "buen retiro sulla costa", organizza i suoi safari fotografici in tutto il Continente, come quelli che hanno prodotto scatti e immagini ormai famose in tutto il mondo e che gli sono valse importanti premi internazionali (con otto coppe del mondo di Foto Naturalistica), e sono state raccolte in pubblicazioni di grande pregio, come "Parchi Africani", edito da Giorgio Mondadori, e il seguito "Meravigliosi Parchi Africani", pubblicato da Sassi Editore. "Ho girato tutte le riserve del Continente Nero - racconta Maitan - al ritmo di due o tre viaggi all'anno in più di un quarto di secolo. 
 

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Simonetta, l'Africa e Malindi: una questione di stile

CAMBIARE RITMI DI VITA PER LIBERARE SOGNI E CREATIVITA'

23-07-2015 di redazione

Una vita tra Lombardia ed Emilia Romagna a lavorare sodo e sentire rombi di motociclette. Poi, all'apice del successo commerciale, il grande salto. Ma non un tuffo nel vuoto, una scelta che arriva da lontano, in maniera quasi ancestrale, fin dall'infanzia. 
Simonetta Schiantarelli, mantovana di origine valtellinese, conferma: "Ho scelto l'Africa, prima ancora che Malindi. Ma forse è lei ad avermi scelto: l'ho sentita presente sin da bambina. L'Africa suscitava in me emozioni,voglia d'avventura e desiderio di scoperta. 
Da adulta, ogni qual volta si doveva scegliere una meta per le vacanze, la mia decisione finiva sempre sull’Africa. Infatti prima di approdare a Malindi infatti ho visitato molte altre mete turistiche nel Continente Nero". 

 

LEGGI LA STORIA

PERSONAGGI

Enzo e Gianluca, a Malindi gli artigiani delle pietre

Un'antica arte italiana unita alle risorse del Kenya

28-06-2015 di redazione

E’ una storia di amicizia, di professionalità, di passione e di quello spirito artigiano che ha fatto grande l’Italia in tutto il mondo nel secolo scorso e che oggi si ritrova solo perlustrando gli angoli più reconditi di mondo. Vincenzo "Enzo" La Camera, 56 anni costruttore ligure di origine calabrese, si trasferisce a Malindi dieci anni fa e inizia a svolgere il suo mestiere con profitto, grazie anche al periodo di sviluppo edilizio sulla costa keniana. Tra le varie cose, si rende conto che in Kenya non c’è nessuno che sa lavorare e valorizzare le pietre locali, secondo la tradizione delle sue zone, Lavagna, Ardesia e Fontanabuona, ma anche la più famosa Carrara, non lontana da Chiavari dove ha sempre risieduto. 
Così decide di chiamare l’amico cinquantaduenne Gianluca Frandi, che viene da una famiglia di artigiani delle cave di pietra la cui storia merita di essere tratteggiata. 
 

LEGGI LA STORIA PER INTERO

PERSONAGGI

Eugenio Del Curatolo, 76 anni e ancora voglia di stupire a Malindi

MAI SAZIO DOPO 25 ANNI DI RISTORAZIONE, APRE IL "PEOPLE"

28-05-2015 di redazione

Quasi trent'anni ininterrotti di Kenya ("ma sono 35 dalla prima volta che misi piede in questo paradiso") e milioni di piatti serviti a turisti, residenti e cittadini africani, per non parlare delle pizze. 
Eugenio Del Curatolo, 76 anni, è il decano dei ristoratori di Malindi ed uno dei residenti più conosciuti ed apprezzati. 
Nel 1988 rilevò il "Melinde", ristorante italiano che sorgeva in Vasco Da Gama Road, dove oggi c'è la nuova Corte. 
Da lì l'avventura del Putipù, la prima vera pizzeria napoletana di tutto il Kenya, nella centralissima Lamu Road. 

LEGGI LA STORIA

PERSONAGGI

Domenico Martucci, canzoni e solidarietà tra Praga e Malindi

"AIUTO CHI E' IN DIFFICOLTA, QUI MI SENTO TRANQUILLO E SERENO"

18-03-2015 di redazione

La storia di Domenico Martucci Della Torre, nobile napoletano che a Praga da anni è diventato una celebrità e che ha l'Africa nel cuore, è davvero singolare. 
In questo periodo il cantante melodico è a Malindi per aiutare chi ne ha bisogno. 
Dalla scuola per sordomuti di Kakuyuni, agli operai che stanno costruendo una scuola che lui stesso sostiene, ai bambini di un villaggio e alla Croce Rossa con donazioni di medicinali. "Mi ritengo un uomo fortunato - spiega Martucci, che in Repubblica Ceca è una vera icona, per le sue canzoni e per essere stato legato alla più famosa popstar nazionale - e così dopo una vacanza in Kenya mi sono reso conto che avrei potuto fare molto, nel mio piccolo, per questa gente".
 

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Il Kenya dei miei sogni (da "Malindi d'Amare", 2010)

Ritratto di Marco Vancini attraverso le sue parole

26-02-2015 di Marco Vancini

Mi reputo un uomo fortunato. 
Fortunato perché da vent'anni ormai, continuo a convivere coscientemente e felicemente, con il "Mal d'Africa", espressione così usata ed abusata che quasi mi vergogno a pronunciarla. Eppure non saprei quale altra immagine usare per dar corpo alla mia lunga relazione sentimentale, professionale e umana con questo angolo meraviglioso del grande "Continente Nero": il Kenya. 

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Stefania Livi è WIld (Side Shop), la "griffe" di Malindi

"ESSERE COPIATA DA TUTTI E' UNO STIMOLO CREATIVO"

23-02-2015 di redazione

Con una battuta, da tanti anni diciamo che a Malindi "la Stefi" vanta più tentativi di imitazione della Settimana Enigmistica.
Per chi non la conoscesse, lei è Stefania Livi, titolare della boutique "Wild Side Shop" al Galana Center di Malindi. Milanese, da poco over fifty, è arrivata in Kenya nel 1992 e pochi mesi dopo aveva già il negozio di riferimento per chi desiderava creazioni originali, abbigliamento ed accessori, che abbinassero il gusto europeo ai materiali e alla fantasia africana. "Sono cresciuta tra stracci e ornamenti - racconta Stefania - la mia famiglia lavorava nell'abbigliamento da generazioni. Quando ho avuto la possibilità di farlo anch'io nel luogo che avevo eletto a mia nuova casa, non ho avuto dubbi".
La passione di Stefania è poter esprimere la sua creatività a 360 gradi, scoprendo materiali, abbinandoli con altri, disegnando le sue linee e insegnando ad artigiani locali a fabbricarle. Negli anni Novanta per prima ebbe l'intuizione delle borse ib bakuba, il particolare tessuto congolese.
 

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Beppe Salvaggio, l'imprenditore italiano venuto dall'Est

"CREDO IN MALINDI E ATTENDO I TURISTI DA POLONIA E CINA"

20-01-2015 di redazione

Diciotto anni tra Polonia ed Est Europa, Brasile e Cina, prima di scommettere su Malindi. Giuseppe "Beppe" Salvaggio, siciliano di nascita ma piemontese d'adozione, è il nuovo proprietario dello storico Scorpio Villas Resort, l'hotel malindino più prossimo al monumento a Vasco Da Gama, simbolo della cittadina keniana. 
"Dopo aver girato il mondo, e anche moltissimi hotel e resort, ho pensato che era arrivato il momento di scommettere su una struttura turistica - racconta l'uomo d'affari italiano - e ho scelto Malindi, perché credo sia arrivato il momento per il Kenya di fruire di un turismo internazionale. Credo molto nel futuro di questa destinazione, perciò ho acquistato uno dei resort storici di Malindi". 

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Giulio Giro, il costruttore solidale

GRAZIE A LUI TANTE OPERE BUONE A MALINDI E DINTORNI

17-12-2014 di redazione

Tra gli italiani di Malindi c'è chi non si limita a costruire, ma si adopera per migliorare la condizione della popolazione locale.
E' il caso di Giulio Giro, milanese di 66 anni, di cui 25 spesi in Kenya dove è nato e cresce suo figlio Giorgio, che ne ha 13.
Giulio da tempo si è specializzato nella costruzione di ospedali, scuole, orfanotrofi e altre opere di solidarietà. Tanto che ormai sono tante le Onlus e le associazioni che si affidano a lui.

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Alessandro Chelo e l'Africa per manager a Malindi

Il formatore professionale fa scuola nella sua Tishi's Farm

15-12-2014 di Freddie del Curatolo

E' uno dei formatori professionali e motivatori di manager aziendali più importanti d'Italia, ha scritto saggi e trattati sull'argomento e ha lavorato con le più importanti realtà italiane.
Parliamo di Alessandro Chelo, genovese che ha insegnato a centinaia di dirigenti come diventare "leader".

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

LUTTO

Lo storico residente di Malindi Mimmo Mancini ci ha lasciato

Il simpatico napoletano da gioiellere era rinato in Kenya con i safari

14-11-2014 di Freddie del Curatolo

Qualche mese fa, noi di Malindikenya.net, su spinta di due storici residenti e amici suoi, Eugenio del Curatolo e Roberto Macrì, avevamo organizzato una “colletta” online per poterlo ricoverare e curare. 
Ieri, a 86 anni, i profondi occhi azzurri di Mimmo Mancini hanno salutato l’Africa e si sono chiusi per sempre.
La storia del napoletano Mimmo è di quelle che si potrebbero racchiudere in un romanzo. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

Donatella, 15 anni a Malindi da "Masai italiana"

TRA MALINDI, SAFARI E CONSIGLI PER LE VACANZE

13-11-2014 di redazione

Per tutti ormai è "Donamasai", dove Dona è il diminutivo di Donatella (Crispino, sicula di Siracusa) ma suona bene anche come "donna".
Perché lei da 15 anni vive a Malindi ed è di fatto una "masai bianca". Ha sposato John e adottato Salomon, un ragazzino del suo villaggio nel Maasai Mara.
La passione l'ha portata innumerevoli volte a scoprire quella terra meravigliosa e di conseguenza anche la savana più prossima a Malindi, lo Tsavo Ovest. Oggi con John organizza non solo safari ovunque in Kenya, ma anche le vacanze a chi vuole essere trascinato dalla sua passione e illuminato dalla sua conoscenza. 

LEGGI LA STORIA COMPLETA

PERSONAGGI

La professionale passione di Alberto e Jean Pierre

QUANDO AVVENTURA, ESPERIENZA E CLASSE SI SPOSANO COL KENYA

01-10-2014 di redazione

Tanti anni sulle navi da crociera di mezzo mondo, più di dieci stagioni d'Africa e una grande passione che è ora diventata una professione. Per Alberto Michieli e Jean Pierre Monti il Kenya è stato rivelatore. Prima la scelta di Malindi come "casa", poi dopo decine di safari, anche in Matatu e tenda, e un corso professionale in Sud Africa, la scelta di acquistare due fantastici fuoristrada e mettere a frutto la loro esperienza condita dal gusto per l'avventura "di classe" e da tanta passione. 
"Dopo aver girato un po' tutta l'Africa sub equatoriale - racconta Alberto, genovese purosangue - ci siamo innamorati del "wild" Kenya, il Paese che più di tutti esprime l'habitat naturale degli animali e dove la Natura si palesa in tutto il suo splendore".

LEGGI LA STORIA COMPLETA

PERSONAGGI

Armando Cerato, a Malindi con positività

33 ANNI TRA SAVOIR FAIRE, INVESTIMENTI E COERENZA

17-09-2014 di redazione

Più di trent'anni a Malindi con la stessa compagna, con lo stesso socio in affari, con inalterato amore per il Kenya, il suo clima e la sua natura. 
La storia di Armando Cerato, cuneese arrivato per la prima volta a Malindi nel 1982 e folgorato dal "mal d'Africa", è di quelle che meglio illustrano l'ambizione, la voglia d'avventura e le capacità di tanti italiani in Africa. Da una semplice vacanza, decidendo di esportare in Kenya il suo mestiere, quello di costruttore, Cerato ha costruito hotel, centri commerciali e residenziali. 
E' stato tra i primi a scommettere su Mambrui, ha creato un centro ippico e tante altre cose ancora.

LEGGI TUTTO

LUTTO

Addio ad Andrea Cozzi e alla sua voglia di vivere

L'architetto bergamasco, grande amico di Malindi, se n'è andato

11-09-2014 di Freddie del Curatolo

Martedì mattina è mancato Andrea Cozzi, uno dei più simpatici e brillanti amici di Malindi.
Architetto bergamasco dalla battuta sempre pronta e dalla filosofia spicciola quotidiana. Aveva 60 anni.
La redazione di Malindikenya.net abbraccia forte Claudia e anche Dario e Valentina, che per lui erano già come figli.
Il ricordo di Freddie. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

I fantastici 65 anni d’Africa di Angelo Esposito

92 anni, la grande storia infinita di un italiano in Kenya

03-09-2014 di Freddie del Curatolo

E' un romanzo, la vita di Angelo Esposito, 92 anni e da 65 in Kenya.
Fondatore dell'Alfa Romeo club keniota, rallista provetto e conclamato elettricista fin dal giorno del suo sbarco a Nairobi.
Lo abbiamo incontrato nella villa che si è costruito da sé appena fuori dalla capitale.
Ci ha subito colpito la lucidità, l'energia che sembra portata dai tanti fili e cavi che ha maneggiato nella sua lunga vita. Originario di Carvico, a due passi dalla casa di Papa Giovanni XXIII in provincia di Bergamo, Angelo impara il mestiere da "fiulet" a Milano.
Poi la seconda guerra mondiale lo porta in Corsica e in Sardegna con la Folgore, poi a Firenze e sui monti del Trentino.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

Addio a Renato Marini, uno dei pionieri di Malindi

Si è spento a 75 anni l'imprenditore bresciano, residente storico

26-08-2014 di redazione

Un grave lutto avvolge la comunità italiana di Malindi, ci ha lasciato uno dei decani della "colonia" italiana.
Il costruttore bresciano Renato Marini. Logorato da una lunga malattia, si è spento nella sua casa dietro il Galana Center, una delle tante sue creazioni.
Di sé, Renato preferiva dire che era un "cacciatore", in realtà è stato uno dei più lungimiranti imprenditori, tra i primi ad aver creduto nello sviluppo di Malindi.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

Margherita Maresca, un'artista italiana a Watamu

La pittrice porterà un po' di Kenya nell'Est europeo

15-08-2014 di redazione

Ha girato un po' tutto il mondo Margherita Maresca e ha avuto una vita avventurosa: a piedi in Somalia, nella foresta del Congo, e ancora tra oceani e deserti. Ora l'italiana residente a Watamu, conosciuta particolarmente per i suoi arazzi acrilici su tessuti africani, porterà la sua sensibilità e il suo amore per questo Continente in mostra a Praga.
A settembre, nella città ceka, nel Palazzo della Cultura Italiana, l'Ambasciata Italiana organizza un omaggio dell'Italia all'Africa, ospitando una mostra di Margherita, un tributo che non è affatto fine a se stesso.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PERSONAGGI

La nuova vita inaspettata di Daniele "Kuku"

UNO SHAMBA IN KENYA E I POLLI PIU' BUONI DI MALINDI

07-08-2014 di redazione

Una fattoria in Kenya per ritrovare se stesso. 
Spesso passione e lavoro duro sono la ricetta migliore per abbracciare una nuova vita. 
Lo sa bene Lorenzo Daniele detto Lolly dagli amici, ma conosciuto da tutti a Malindi come "Daniele Kuku". 
Dove "kuku" sta per i polli che alleva a Marikebuni, pochi chilometri all'interno di Mambrui, in uno "shamba", come si chiamano qui, in swahili, i campi coltivabili, insieme a capre, oche, anatre, tacchini e conigli.
Daniele fino a due anni fa viveva nella caotica Milano e aveva una concessionaria di auto americane. 

LEGGI LA STORIA COMPLETA

PERSONAGGI

Simone Trentavizi, 25 anni di Kenya

TRA HOTEL A MALINDI E SAFARI ALLO SHOROA CAMP

04-06-2014 di redazione

“Sono arrivato a Malindi 25 anni fa e non ho mai smesso di essere innamorato di questo posto”. 
Tra safari e bed&breakfast al parco marino, Simone Trentavizi festeggia le nozze d’argento con il Kenya. 
Con i fratelli Alessandro e Giancarlo, Simone è il proprietario dello Stephanie Sea Resort sulla spiaggia più bella di Malindi. Lo storico hotel reso celebre dal padre Ivano, "quando Malindi era Malindi", oggi ha sposato la formula del Bed & Breakfast. 
“E’ la filosofia migliore per godersi la nuova Malindi – spiega Simone – il turista oggi non deve sentirsi schiavo di un resort come fosse in una prigione dorata. Anche se poi siamo in grado di offrire tutti i servizi di cui potrebbe aver bisogno, compreso il ristorante e la piscina sul mare”.
 

LEGGI TUTTO

LUTTO

Il nostro ricordo di Vincenzo Prezioso

Quel signore napoletano di Malindi, tra un caffé e un sorriso

03-08-2011 di Freddie del Curatolo

Pochissimi, tra gli abituali frequentatori di Malindi, non sanno chi è Vincenzo Prezioso.
Mi piace parlare di lui al presente, anche se da poche ore non c'è più.
Perchè Vincenzo è stato una delle anime di Malindi, uno degli italiani storici. Se l'è portato via un brutto e veloce male che (avrebbe detto lui) è arrivato a rompergli le scatole pure qua, 'n coppa all'Oceano Indiano. La sua gentilezza, il sorriso sempre pronto, l'indomita napoletanità. Prezioso, seduto al "suo" tavolino del Bar Bar, sempre pronto ad offrirti un caffè e a fare due chiacchiere, è la migliore parabola dell'italiano emigrato all'estero.

LEGGI TUTTO IL RICORDO