Speciale turismo

TURISMO

Balala: "Il Kenya non sta facendo abbastanza per promuovere il turismo"

Il Ministro pronto a tagliare il budget marketing del Kenya Tourist Board

30-06-2017 di redazione

Il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala non è soddisfatto del lavoro svolto nell'ultima stagione dal Kenya Tourist Board, l'organismo che si occupa di promuovere il Kenya e le sue destinazioni turistiche fuori dalla nazione.
Parlando durante un meeting con gli imprenditori del settore a Diani, Balala ha spiegato che il Kenya ha i mezzi e le risorse per tornare ad essere competitivo, almeno a livello continentale, ma la differenza con stati come Egitto, Sud Africa e Marocco è ancora abissale.
Quest'anno il Kenya si è fermato sotto il milione di presenze di turisti, mentre Marocco ed Egitto viaggiano sui 10 milioni e il Sud Africa attorno ai 9.
"Eppure abbiamo speso 200 mila dollari per partecipare al Word Travel Market a Londra - ha spiegato Balala, come raccolto dal quotidiano Daily Nation - ma non abbiamo raccolto quanto seminato".
Secondo Balala non è soltanto colpa delle paure che il Kenya può suscitare per la vicinanza della Somalia e del terrorismo islamico, che comunque da almeno 7 anni non ha più colpito sulla costa e da più di due in tutto il territorio nazionale.
In ogni caso ha ammesso che le vicine elezioni nazionali possono aver giocato un ruolo importante nella rinuncia di una parte dei turisti a programmare una vacanza in Kenya nei prossimi mesi.
"C'è la paura di tensioni da parte delle fazioni politiche in vista dell'otto agosto - ha detto Balala - considerato anche i problemi del passato, ma ci si augura che le votazioni e i comizi si svolgano come avvenuto fino ad ora in un clima pacifico, e che anche dopo i risultati la situazione rimanga tranquilla"
Così il Ministro del Turismo, che nel caso di vittoria del partito di Governo Jubilee alle prossime elezioni potrebbe essere riconfermato alla guida di questo settore nevralgico per il Paese, sta seriamente pensando di tagliare i fondi destinati al marketing ed investirli in altro modo.
Certo, come fa notare il quotidiano nazionale keniota, i problemi sono anche altri, ultimamente ad esempio la presenza degli allevatori di bestiame all'interno dei parchi e delle riserve, l'inasprimento delle tensioni tra tribù al nord e il caso eclatante del ferimento della scrittrice e conservazionista Kuki Gallman, non hanno certo fatto bene all'immagine del Paese.
C'è invece da registrare una ripresa delle attività sulla costa, ma anche qui più che il marketing ci sono questioni su cui anche lo stesso Balala sarà chiamato a riflettere ed operare, come ad esempio le lungaggini che affliggono il completamento dell'aeroporto internazionale di Malindi o la situazione della viabilità e dello smaltimento di rifiuti a Mombasa.
 

TAGS: Balala KenyaMinistro KenyaTurismo Kenya

Il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala ieri a Milano ha incontrato prima i Tour Operator, poi rappresentanze di imprenditori e di associazioni e infine i giornalisti, in una mattinata che lo ha visto dispensare ottimismo e "fare squadra"...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministro del Turismo Najib Balala ha annunciato una nuova iniziativa per rilanciare il turismo, particolarmente sulla costa keniana, dove a suo dire molte strutture alberghiere sono ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il rimpasto del Governo voluto dal Presidente Uhuru Kenyatta per fronteggiare una crisi politica dovuta a scandali e truffe che hanno coinvolto alcuni ministri, ha fatto sì che al Ministero del Turismo tornasse una vecchia conoscenza degli imprenditori e dei...

LEGGI TUTTO

Il Governo del Kenya sta pensando a condannare con la pena capitale i bracconieri che uccidono le specie protette della savana.
Il Ministro keniano del Turismo e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'Onorevole Najib Balala, Ministro del Turismo del Kenya, sarà a Malindi oggi, venerdì 11 novembre, per incontrare gli imprenditori locali e stranieri e discutere del rilancio del settore nella Contea di Kilifi.
Il meeting avverrà alle 17 nella Conference Room...

LEGGI TUTTE LE INFORMAZIONI

Nuovi stickers adesivi per i veicoli che trasportano turisti, per differenziarli dai classici "PSV" che riguardano tutti i servizi pubblici.
L'introduzione della nuova categoria "Tourism Service Vehicle" è stata introdotta ieri dal Ministro del Turismo Najib Balala come iniziativa per...

Il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala esce allo scoperto, alla vigilia della più importante manifestazione fieristica del settore nel suo Paese e denuncia il calo degli arrivi internazionali nel Paese e l'occupazione delle strutture alberghiere da parte di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Grandi promesse e intenzioni serie, questo si è visto e ascoltato al primo Meeting keniano degli operatori del turismo, diretto dal riconfermato Ministro Najib Balala.
Balala ha ribadito ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Presidente del Kenya Uhuru Kenyatta ha cambiato i suoi piani, decidendo di passare da Malindi ieri e non la prossima settimana, per lanciare ufficialmente l’asfaltatura della strada che porta al Parco Nazionale dello Tsavo Est.

LEGGI TUTTO

Il Presidente del Kenya Uhuru Kenyatta ha cambiato i suoi piani, decidendo di passare da Malindi ieri e non la prossima settimana, per lanciare ufficialmente l’asfaltatura della strada che porta al Parco Nazionale dello Tsavo Est.
 

 

leggi tutto

Ieri l'annuncio del Presidente Uhuru Kenyatta: il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala è uno dei pochi segretari di gabinetto confermati nel loro ruolo anche per la seconda legislatura.
Balala ne era già...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il problema dei beach-boys che tampinano i turisti sulle spiagge del Kenya potrebbe finalmente essere risolto in vista della prossima stagione.
E' uno dei punti toccati dal Ministro del Turismo Najib Balala a margine ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra i progetti che il Ministero del Turismo intende lanciare per migliorare l'appeal e i servizi della costa nord del Kenya, c'è anche la strada asfaltata che unirebbe Malindi a Watamu, via Parco Marino e Mayungu. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non solo vacanza per il tycoon Flavio Briatore, da sempre sponsor di Malindi e non solo perché vi ha investito parecchi soldi.
L'ex longa manus della Formula Uno ha incontrato il neo Ministro del Turismo Najib Balala e ha ribadito...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Prima dell'inizio dell'alta stagione verranno scandagliati e controllati tutti gli alloggi, le camere e le piccole strutture vendute su Air BnB, su Booking.com e su altre piattaforme online, per verificarne l'idoneità con le leggi nazionali sull'hotelkeeping, le licenze ed altro. 

LEGGI TUTTO

I voli internazionali diretti su Malindi, sognati immaginati e attesi almeno da due decenni, sembrano davvero alle porte.
Dopo le assicurazioni del Presidente Kenyatta nei giorni scorsi, surrogate dai fatti che vedono ultimati ampliamento degli spazi di manovra e parcheggio dei boeing e recinzioni, un'ulteriore...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO