Ultime notizie

NEWS

Ministro del Turismo boccia il grattacielo di Watamu

Balala ha detto no alla NEMA: "Lo facciano a Nairobi"

05-07-2019 di redazione

Un deciso stop alla costruzione di Palm Exotjca, l’ambizioso grattacielo di 61 piani a cento metri dalla spiaggia della Turtle Bay di Watamu è arrivato dal Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala.
Durante la presentazione dell’anno finanziario del settore turistico agli hotelier e ai rappresentanti delle organizzazioni che nel Paese lavorano all’hospitality, Balala è intervenuto sul progetto del grattacielo che, negli intendimenti dell’ideatore italiano Giuseppe Moscarino, dovrebbe essere il più alto del Kenya.
“Quel grattacielo di 61 piani sviluppato su un piccolo plot a Watamu non deve essere costruito – ha detto Balala durante il suo discorso – ho già dato la mia obiezione alla NEMA e non si farà. Se vogliono innalzare un grattacielo del genere, lo facciano a Nairobi o Mombasa, non sulla spiaggia di Watamu”.
Il diniego di Balala si inserisce in un discorso più ampio che riguarda le costruzioni nelle destinazioni costiere, particolarmente a Diani e a Watamu.
“Non permetteremo la costruzione di appartamenti, residence nelle vicinanze della spiaggia – ha detto il Ministro del Turismo – laddove devono essere attivi solamente i resort. Assistiamo anche a fenomeni di trasformazione di hotel in residence multi-appartamenti, questo non va bene e fermeremo tutti i progetti del genere, specialmente a Diani. Chiediamo agli hotelier di essere le nostre sentinelle e di avvertirci qualora spuntassero progetti del genere”.
Balala ha anche rassicurato gli albergatori della costa, parlando del rebranding della destinazione (“Avremo un marketing distinto per ognuna delle diverse località: Diani, Mombasa, Kilifi, Watamu, Malindi e Lamu”) e degli investimenti di privati che saranno agevolati.
“Ci sono grosse catene alberghiere che hanno espresso il desiderio di aprire i loro hotel di primo livello sulla costa, abbiamo due richieste per Diani e per Malindi – ha detto Balala – e siamo pronti ad offrire logistica e sgravi fiscali per chi vorrà costruire un centro conferenze in una delle destinazioni costiere. La costa del Kenya può diventare un hub del business tourism a livello mondiale”.

TAGS: turismo watamugrattacielo watamubalala kenya

Il progetto del grattacielo di 61 piani Palm Exotjca di Watamu, dopo aver diviso i keniani in...

LEGGI L'ARTICOLO

Un grattacielo di venti piani in riva all'Oceano Indiano.
Sorgerà a Malindi, sulle macerie dell'ex villaggio turistico...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra le tante opere e infrastrutture che il Ministero del Turismo ha chiesto al Governo di ultimare, per migliorare la ricettività e i servizi delle località della costa keniota, c'è anche la strada asfaltata costiera che collegherebbe Malindi a Watamu.
In...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministro del Turismo Najib Balala ha annunciato una nuova iniziativa per rilanciare il turismo, particolarmente sulla costa keniana, dove a suo dire molte strutture alberghiere sono ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala ieri a Milano ha incontrato prima i Tour Operator, poi rappresentanze di imprenditori e di associazioni e infine i giornalisti, in una mattinata che lo ha visto dispensare ottimismo e "fare squadra"...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il progetto del grattacielo di 61 piani Palm Exotjca a Watamu è stato studiato da anni nei minimi particolari, dallo...

LEGGI L'ARTICOLO

"Presto prenderemo importanti misure per non permettere più che i beach boys...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"La priorità per i turisti che frequentano il Kenya è la sicurezza, senza ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il progetto della costruzione di un grattacielo di 61 piani a Watamu, nella zona della Turtle Bay ...

LEGGI L'ARTICOLO

Una breve chiacchierata a margine della presentazione della piattaforma digitale "This is Malindi" che promuoverà con tutti i mezzi internet la Contea di Kilifi. Destinazione che...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Governo keniano è salito a 4 miliardi e 200 milioni di scellini di finanziamenti per le strade della costa del Kenya.
Annunciando i...

LEGGI L'ARTICOLO

Il problema dei beach-boys che tampinano i turisti sulle spiagge del Kenya potrebbe finalmente essere risolto in vista della prossima stagione.
E' uno dei punti toccati dal Ministro del Turismo Najib Balala a margine ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra i progetti che il Ministero del Turismo intende lanciare per migliorare l'appeal e i servizi della costa nord del Kenya, c'è anche la strada asfaltata che unirebbe Malindi a Watamu, via Parco Marino e Mayungu. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il rimpasto del Governo voluto dal Presidente Uhuru Kenyatta per fronteggiare una crisi politica dovuta a scandali e truffe che hanno coinvolto alcuni ministri, ha fatto sì che al Ministero del Turismo tornasse una vecchia conoscenza degli imprenditori e dei...

LEGGI TUTTO

All'indomani di un positivo meeting con le comunità di Watamu e dintorni, in cui ha spiegato i benefici che Palm Exotjca, l'edificio di...

LEGGI L'ARTICOLO

Prima dell'inizio dell'alta stagione verranno scandagliati e controllati tutti gli alloggi, le camere e le piccole strutture vendute su Air BnB, su Booking.com e su altre piattaforme online, per verificarne l'idoneità con le leggi nazionali sull'hotelkeeping, le licenze ed altro. 

LEGGI TUTTO