Ultime notizie

NEWS

Contee Kenya: "Chiudete confini nazionali via terra"

Richiesta dei Governatori al Ministero degli Esteri

08-05-2020 di redazione

L’aumento progressivo, anche se fortunatamente lento, dei casi di positività al virus Covid-19 in Kenya sta spingendo il Governo a misure ancora più restrittive nei confronti dei propri cittadini.
Dopo aver deciso il divieto di ogni movimento all’interno di due popolosi quartieri di Nairobi e di Mombasa, il Ministro della Salute Mutahi Kagwe ha annunciato che, se sarà il caso e le regole non verranno rispettate, applicherà ulteriori restrizioni.
La zona di Eastleigh, chiamata “Little Mogadishu” perché abitata da moltissimi cittadini di origine somala e praticamente tutta mussulmana, complice anche il Ramadan che terminerà tra due settimane, ha visto crescere i casi di Coronavirus in maniera esponenziale e il Dipartimento della Sanità stima che, essendo il 95% della popolazione asintomatica, ci siano migliaia di persone potenzialmente in grado di infettare anche persone vulnerabili che potrebbero vedere aggravare le condizioni di salute. La stessa cosa sta succedendo, in forma leggermente minore, nella Old Town di Mombasa, dove c’è ancora più diffidenza nei confronti delle azioni del Governo per limitare la pandemia. A Mombasa in molti nascondono i loro sintomi e il team di emergenza del Ministero della Salute ha scoperto che gli ultimi due decessi di cittadini sono avvenuti in case private, con i componenti delle famiglie dei defunti che hanno cercato di tenere all’oscuro la malattia dei congiunti, anche a rischio di contagiare altre persone. Anche nella Città Vecchia di Mombasa la maggioranza dei residenti è di religione mussulmana e sembra che l’idea dell’immunità di gregge li interessi molto più che rischiare una quarantena nelle strutture governative, peraltro a loro spese.
Da qui le proteste e la predisposizione a sottrarsi ai tamponi.
Ieri addirittura una famiglia di cinque elementi, tutti trovati positivi al tampone, ha lasciato la propria abitazione dove era stata messa in isolamento e ha fatto perdere le sue tracce. Le autorità della Contea li stanno cercando e hanno già annunciato che la pena per loro sarà esemplare.
La minaccia però in questi ultimi giorni arriva anche da fuori.
Il Consiglio Nazionale dei Governatori delle Contee ha chiesto al Governo di chiudere le frontiere via terra con le Nazioni confinanti.  Nuovi casi si sono registrati nella Contea di Wajir, al confine con la Somalia, a nord vicino al campo profughi di Kakuma non lontano dall’Uganda e nella Contea di Kwale con persone che sono rientrare recentemente dalla Tanzania.
Inoltre nell'ultima settimana trenta cittadini tanzaniani che hanno cercato di stabilirsi in Kenya, valicando illegalmente il confine di Taveta, sono stati arrestati dalla polizia e condotti in quarantena. Anche la Contea di Kajiado, che dal Mara si estende verso il Serengeti in Tanzania, ha avuto i suoi primi casi.
Ora i Governatori chiedono a gran voce che i confini vengano chiusi completamente, anche per evitare ingressi pericolosi che potrebbero essere favoriti dalla corruzione ai posti di confine.
Il Presidente del Consiglio Wycliffe Oparanya, Governatore della Contea di Kakamega, ha osservato che nell'ultima settimana, nove contee che confinano con altri Paesi hanno messo in quarantena 205 persone e ne hanno testate 249 per la malattia.
Oparanya ha ricordato che la questione dei confini rientra nelle funzioni del Governo, quindi i governatori non possono obbligare i leader di altri Paesi ad agire in questo senso, quindi ha esortato il Ministero degli Esteri ad elaborare un protocollo per trattare con i Paesi confinanti, che permetta solo un accesso limitato, al fine di contenere la malattia.
Il Ministero della Salute e le Contee hanno già messo in atto controlli serrati ed iniziative come la disinfestazione dei camioni in transito dai Paesi confinanti e il controllo di tutte le persone che entrano. I camionisti in arrivo da Tanzania e Uganda, da martedì scorso, sono anche sottoposti a tampone. In Tanzania, complice una discutibile politica senza restrizioni del Presidentissimo John Pombe Magufuli, i casi sono cresciuti in pochi giorni da 100 a 480 e opposizione e società civile assicurano che i contagiati sono migliaia. Anche la Somalia si sta avvicinando a quota 1000 ed il Governo nelle zone di confine con il Kenya è assente da anni.

TAGS: contee kenyaconfini kenyachiusura kenyaemergenza kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

http://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

All’indomani del discorso alla Nazione del Presidente Uhuru Kenyatta, in cui ha annunciato il prolungamento...

LEGGI L'ARTICOLO

La buona notizia è che per adesso su 179 casi di positività al Covid-19, tutti monitorati in strutture ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il coprifuoco nazionale, almeno in alcune Contee del Kenya, potrebbe terminare presto. Lo...

LEGGI L'ARTICOLO

Qualcosa si muove sul fronte dell'emergenza acqua che ogni mese mette in ginocchio buona parte della costa keniana.
Dopo le proteste di imprenditori e residenti della scorsa settimana, sfociate da una parte in una conferenza stampa degli hoteliers a Watamu...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono già venti le contee del Kenya che hanno lanciato l'emergenza siccità e che chiedono al Governo aiuti ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ha deciso di chiudere tutte le frontiere via terra con Tanzania e Somalia.
La ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il segretario amministrativo capo del Ministero della Salute (CAS) Rashid Aman, domenica 26 aprile, ha ...

LEGGI L'ARTICOLO

L'annuncio del Presidente Uhuru Kenyatta è arrivato e quel che interessa i nostri connazionali è ...

LEGGI L'ARTICOLO

Se fosse una Nazione autonoma, invece che una delle Contee del Kenya, quella di Kilifi sarebbe una ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Malaika Beach Villas e relativo ristorante con lettini sulla spiaggia di Mayungu hanno deciso da...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Governo del Kenya ha esteso la chiusura delle proprie frontiere per altri trenta giorni a partire da questa ...

LEGGI L'ARTICOLO

I cittadini responsabili di Malindi, riuniti sotto l’egida della Progress Welfare Association of Malindi, hanno...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA VIDEO E FOTO

Misure ancora più restrittive per la Contea di Kilifi.
Le ha decise...

LEGGI L'ARTICOLO

Total Lockdown. In Kenya è questa la parola più “cliccata” dopo Covid19.
Da qualche...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Presidente della Repubblica del Kenya ha annunciato che da lunedì, giorno del termine del primo mese di...

LEGGI L'ARTICOLO

Weekend lungo con qualche disagio per gli automobilisti nella capitale Nairobi per la chiusura della...

LEGGI L'ARTICOLO