Ultime notizie

VIVERE IN KENYA

Quanto costa vivere a Malindi e Watamu: cinque esempi

Dall'africanizzato all'italiano nababbo, costi mensili sulla costa keniana

25-06-2018 di redazione

Quanto può costare veramente vivere a Malindi e Watamu senza lavorare?
Con quanto un pensionato o chi ha una rendita può campare assaporando il dolce far niente?
Tramite sondaggi ed esperienze "sul campo", noi di malindikenya.net abbiamo provato a stilare cinque categorie di connazionali "tipo", residenti o semi residenti.
Ecco i risultati:


1.  AFRICANIZZATO
Appartamento nei quartieri locali poveri (Ngala 4, Muyeye o Mtangani a Malindi, Timboni a Watamu) da 60/70 euro al mese, bolletta luce 10 euro. Alimentazione a base di polenta e verdure, fagioli e chapati, parti meno nobili della carne, uova e frutta. Spesa rigorosamente al mercato o negli shop locali. Niente televisione, cucina a carbone, spostamenti in boda-boda. Da bere, acqua del rubinetto fatta bollire, una soda ogni tanto. Partner o vicini di casa che aiutano saltuariamente a lavare e pulire. Telefonino senza internet.
COSTO MENSILE: 250 euro

2. MZUNGU INTEGRATO
Appartamento nei quartieri della piccola borghesia locale (Majengo, Central, Shella a Malindi, Kilifi Town, Mtwapa) 120/150 euro al mese, bolletta luce 15 euro, acqua 5 euro.
Alimentazione nei ristorantini locali (prezzo medio 3 euro a pasto) o riso, verdure, carne e pesce non nobile (taffi, kumbu), frutta. Spesa al mercato o negli shop locali. Cucina a gas. Televisione con canali locali, spostamenti anche in tuk-tuk. Da bere, acqua minerale economica, una soda e una birra ogni tanto. Houseboy saltuario per lavare e pulire. Smartphone con attenzione alle tariffe economiche internet.
COSTO MENSILE 450 euro

3.  EUROPEO RISPARMIATORE

Appartamento o porzione di villetta in residence (da 200 a 300 euro al mese, con bollette intorno ai 50 euro), spesa per cibi anche importati (ogni tanto salumi, formaggi), verdure conosciute: melanzane, broccoli, cavolfiore, spinaci. Spesa nei supermercati indiani e nei negozietti di frutta e verdura in cui parlano l’italiano. Cene in ristoranti africani di discreto livello e una volta alla settimana una pizza italiana. Cucina a gas. Televisione con decoder per prendere Rai Italia. Spostamenti in tuk-tuk. Da bere, talvolta anche vino sudafricano o cileno. Houseboy, smartphone con tariffa fissa.
COSTO MENSILE: 800 euro

4. ITALIANO COMODO

Villetta indipendente con piscina in affitto (500/600 euro al mese, bolletta luce 200 euro, acqua 50), alimentazione varia (pesce, carne, crostacei, prodotti italiani, vino), televisione con abbonamento Rai Italia, internet wi-fi, cene in ristoranti italiani di buon livello, giornate in spiagge organizzate come Rosada e Paparemo. Acquisto di berlina giapponese per gli spostamenti. Houseboy e servizio di security.
COSTO MENSILE: 1400 euro

5. NABABBO

Villetta in zona residenziale turistica (Casuarina a Malindi, Ocean Breeze o centro a Watamu), acquistata, con piscina. Alimentazione di pesce, crostacei, filetto di carne, verdure non indigene (carciofi, asparagi, finocchi ecc…), pesce, salumi, prodotti italiani d’importazione, vini italiani. Spesa nei supermercati possibilmente occidentali, cene in ristoranti di buon livello due-tre volte a settimana, cene a casa con ospiti e festicciole. Giornate al mare quasi quotidiane in stabilimenti balneari. Sabato sera casinò. Houseboy, giardiniere, askari. Televisione con abbonamento “premium”, internet wi-fi . Fuoristrada di proprietà, safari una volta al mese.
COSTO MENSILE: 2500 euro

I COSTI SI INTENDONO AL NETTO DEL POSSIBILE PARTNER LOCALE, DI MEDICINE E CURE SANITARIE E VIZI COSTOSI.
NEL BUDGET MENSILE BISOGNA CALCOLARE ANCHE UN VIAGGIO IN ITALIA (O ALL’ESTERO, MINIMO IN ETIOPIA) PER RINNOVARE IL VISTO TURISTICO. 
ALTRIMENTI IL PERMESSO DA RESIDENTE COSTA 1000 EURO ALL’ANNO, COMPROVANDO L’INTROITO DI UNA PENSIONE, O UNA FIDEIUSSIONE BANCARIA DI CIRCA 20 MILA EURO ANNUI.

TAGS: italiani malindiitaliani watamumalindi costo vitawatamu prezzivivere kenyavivere watamu

PAROLE D'AFRICA

Ernest Hemingway

"Io sarei tornato in Africa"

di redazione

Io sarei tornato in Africa, ma non per guadagnarmi la vita, per questo mi bastavano un paio di matite e poche centinaia di fogli di carta della meno cara.
Ma sarei tornato là, dove mi piaceva vivere, vivere veramente, non...

Dopo Nairobi, Mombasa e Kisumu, anche Malindi e Watamu possono beneficiare della app per i taxi low-cost Uber, che ha ormai preso piede anche nel Continente africano.
Dopo ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' Jacaranda Bay la spiaggia più bella di Watamu, lo dicono centinaia di appassionati d'Africa, turisti e residenti italiani che amano la costa del Kenya.
LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LA CLASSIFICA FINALE SU WATAMUKENYA.NET CLICCANDO QUI

Marco Cavalli, quarantacinquenne piemontese di Alessandria, è il nuovo Corrispondente Consolare Italiano a Watamu. 
Lo ha reso noto ufficialmente l'Ambasciata d'Italia a Nairobi. 

LEGGI TUTTO

Un lungo speciale dedicato al Kenya attuale su Rai Uno.
Andrà in onda domani sera alle 23.50 nell'ambito di "Speciale Tg1", con un servizio dedicato all'ascesa turistica di Watamu e interviste a tre

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nei suoi occhi blu ci trovi il cielo e il mare di Watamu. La solarità di una donna che ha trovato il suo equilibrio, la serenità che cercava.
Faresti fatica a dire che Marina Mauro arriva dal Nord Italia (friulana...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Watamu si promuove a Nairobi come destinazione turistica autonoma, con le sue particolarità e le sue strutture e attività.
Tutto questo avverrà da venerdì 29 settembre a domenica 1 ottobre al 7th August Memorial Park di Nairobi, nel centro della capitale...

Un pranzo con musica per incontrarsi tra italiani in Kenya, organizzato da Comites, il Comitato degli Italiani all'Estero (organo consultativo dell'Ambasciata d'Italia in Kenya).

LEGGI TUTTO

Entra nel vivo la stagione del Paparemo Beach di Watamu.
Lo splendido locale sull'Oceano Indiano nella baia delle sette isole (detta anche baia dell'amore) abbina alle giornate di mare con i lettini sulla spiaggia, l'elegante ristorante e il chiringuito bar,...

LEGGI TUTTO

Torna la voglia di trasferirsi a Malindi.
Arriva la bassa stagione e le caselle mail di malindikenya.net traboccano di richieste di consigli, dritte, spiegazioni....

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Fin da bambino sognavo un luogo in cui la mia fantasia potesse sfogarsi e correre libera, come un felino della savana.
Per questo quando sono cresciuto guardavo i documentari sull'Africa. Avrei voluto vivere come i miei idoli: il leopardo e...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

L'estate sta finendo (un anno se ne va, avrebbero cantato i Righeira...) ma a Malindi e Watamu ci sono ancora serate da passare insieme e in allegria, tra buffet, aperitivi, grigliate e musica. Ecco cosa succede in questo fine settimana.

"Là dove giace il mio cuore". Questo significa Bwaga Moyo in lingua kiswahili.
Ed è facile lasciare il cuore in questo curatissimo residence di recente costruzione a cinque minuti dalle bianche spiagge di Watamu, nella meravigliosa zona di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra le tante opere e infrastrutture che il Ministero del Turismo ha chiesto al Governo di ultimare, per migliorare la ricettività e i servizi delle località della costa keniota, c'è anche la strada asfaltata costiera che collegherebbe Malindi a Watamu.
In...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Metti un barman professionista nell'oasi più esclusiva di Watamu, due bicchieri su un tavolino che si affaccia nella baia sull'oceano dai colori mozzafiato.
Se poi sta per arrivare il tramonto, dopo una giornata di mare, sole ed allegria, il cocktail...

LEGGI TUTTO