Il Kenya in tavola

RICETTE

Riso pilau swahili con carne

Uno dei piatti nazionali cucinato alla maniera della costa

05-02-2016 di redazione

Il riso "pilau" è uno dei piatti unici più frequenti da trovare nei ristoranti del Kenya, specialmente quelli della costa. La ricetta è di origine mediorientale, ma la sua variante swahili è diffusa soprattutto in Kenya e Tanzania e la sua fama è giunta anche in Sud Africa e in Etiopia. A differenza di quello indiano non ha il curry ed è meno piccante, ma più speziato di quello arabo.
Ecco la ricetta.

Ingredienti (per quattro persone):

2 tazze di riso Basmati
5 patate medie (sbucciate)
2 cipolle medie 
3 Semi di cardamomo 
1/2 cucchiaino da tè pepe nero intero
2 bacchette di cannella
Una manciatina di chiodi di garofano
1 cucchiaino da tè di cumino intero
400 grammi di carne
1 cucchiaino di aglio tritato
1 cucchiaino da tè di zenzero schiacciato

PREPARAZIONE

Soffriggere lo zenzero e l'aglio in una padella con un goccio d'olio, aggiungere la carne e un bicchiere d'acqua. Far sobbollire la carne fino a quando è bella e tenera.
In un' altra pentola  mettere circa 4 cucchiai di olio e aggiungere le cipolle, friggerle fino a quando iniziano ad ammorbidirsi, poi aggiungere tutte le spezie e le patate e cuocere per qualche minuto. Aggiungere acqua e sale.
Quando le patate sono quasi pronte, aggiungere la carne con il suo brodo e finire la cottura.
Aggiungere il riso e cuocere fino a quando non è quasi tenero.
(Se il riso è tenero e si ha acqua in eccesso si può scolarlo, o se si ha meno acqua e il riso non è ancora tenero si può aggiungere più acqua e continuare a cucinare)
Per un'ottima resa, riversare il tutto nel forno nel forno per 20 minuti a 300 gradi.
A scelta si può servire con la guarnitura di coriandolo tritato, o con kachumbari nello stesso piatto (vedi qui la ricetta del kachiumbari)

TAGS: Riso PilauRicette KenyaRicette SwahiliRicette MalindiCucina SwahiliCucina Kenya

In alcuni ristoranti swahili la salsa di mango per accompagnare il pesce alla griglia è una consuetudine.
Le ricette più gourmet prevedono l'ultilizzo di un pesce "nobile" come il red snapper, ma anche lo white snapper o il "kolekole" (più...

LEGGI LA RICETTA

L'aeroporto internazionale di Malindi avrà un bar ristorante italiano.
Lo scalo che si avvia verso l'adeguamento per poter presto ospitare voli provenienti direttamente da Paesi stranieri, ha compreso nel suo piano di espansione anche l'apertura...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La cucina swahili del Kenya, come si sa, è un misto delle culture e dei popoli che sono approdati sulla costa, e dei prodotti del territorio che hanno imparato ad usare. L'esempio è offerto dall'utilizzo del cocco per bollire e...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

In Kenya le patate sono particolarmente gustose.
La popolazione locale le adora fritte, tanto che sono il contorno ideale del piatto nazionale, la "nyama choma" (carne alla griglia quasi abbrustolita).
Ma vi sono molti altri modi di cucinarle.
Una delle...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Un'antica leggenda swahili racconta che prima dell'arrivo dei portoghesi, gli indigeni della costa keniana non mangiassero l'avocado ma ne utilizzassero solamente l'olio, perché non lo consideravano né frutta né verdura.
Quando i...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' inutile negarlo, la frutta del Kenya rappresenta uno dei grandi piaceri di questa terra.
Non è facile infatti trovare in natura delizie del palato che siano anche benefiche per il nostro corpo e per l'organismo.
Ovviamente come tutte le...

La bontà del pollo ruspante in Kenya non è un mistero. Nella maggior parte dei casi viene cucinato semplicemente alla brace, ma ci sono piatti della cucina swahili che contemplano altri piacevoli incontri di sapori. Uno di questi è il...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Il riso alla biryani è una particolare preparazione di origine indiana, molto utilizzata sulla costa del Kenya.
Particolarmente insieme al pollo in umido, ma anche con il pesce cucinato più o meno alla stessa maniera.
Ecco la ricetta di malindikenya.net

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Il riso saltato al mango e anacardi è una specialità che gli indiani emigrati in Kenya nel secolo scorso hanno portato nella cucina della costa.
Abitudine favorita...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Partirà venerdì 30 marzo la nona edizione del Malindi Multicultural Festival.
La kermesse locale di danze, esibizioni, incontri e musica anche quest'anno si terrà negli spazi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I "Vibibibi" sono pancake locali a base di riso e latte di cocco.
"Vibibibi" in kiswahili significa "signorine".
Nella tradizione della costa keniana sono utilizzati in particolare a colazione o come antipasto dolce prima del pranzo.
C'è chi li apprezza anche...

LEGGI QUI LA RICETTA

Ci voleva un professionista italiano che conosce l’Africa e l’arte dell’accoglienza, per trasformare uno storico resort di Malindi in un luogo d’incontro curato nei particolari che esalta il piacere del soggiorno, il relax, la cucina internazionale, specialità italiane come la...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Dall'escalation televisiva italiana al suo amato Kenya.
Erika Ciaccia sta vivendo un momento bellissimo, professionalmente alto ed appagante, e come premio si è regalata la consueta vacanza a Watamu.
La chef pugliese...

LEGGI TUTTA L'INTERVISTA

Bocconcini di pesce in sugo di mango.
Si tratta di una ricetta swahili particolarmente utilizzata a Malindi e sulla costa del Kenya, dove abbondano le piante di questo delizioso frutto tropicale.
Ecco per voi la ricetta di malindikenya.net

LEGGI LA RICETTA

Ben conosciamo la storia e i travagli del continente africano: pochi ceppi e migliaia di tribù sparse su una superficie di circa 30 milioni di chilometri quadrati, che hanno pagato un amaro dazio all’evoluzione del mondo occidentale, subendo eguale trattamento...

LEGGI TUTTA L'INTRODUZIONE

"Samaki wa kupaka ya nazi", ovvero letteralmente "Cubetti di pesce al cocco" è un piatto della tradizione swahili del Kenya, che utilizza varie spezie di antica provenienza indiana per dargli sapore. Una versione molto gustosa prevede il "madras", quella più...

LEGGI TUTTA LA RICETTA