Info sanitarie

MALARIA

Sperimentata in Kenya una medicina in grado di uccidere le zanzare

Futuro senza malaria? Con la ivermectina si può, ma le multinazionali farmaceutiche...

02-04-2018 di redazione

La sperimentazione in Kenya di una delle più famose medicine contro la scabbia e i vermi, a base di Ivermectina, ha dato un sorprendente risultato: oltre a batteri e parassiti per cui il principio attivo era già conosciuto, l'Ivermectina uccide le zanzare!
Infatti una somministrazione mirata, rende il nostrro sangue altamente tossico e velenoso per ogni genere di zanzara e le uccide in brevissimo tempo.
Di contro,  dopo l'assunzione di questo farmaco, l'azione contro gli insetti portatori di malaria prosegue per almeno trenta giorni.
Il Kenya Medical Research Institute ha lavorato di concerto con il Centro Statunitense per la ricerca e la prevenzione delle malattie ed alcuni esperti mondiali di malattie tropicale. Sono stati testati 139 keniani e gli è stato somministrato un farmaco a base di ivermectina per alcuni giorni.
iI partecipanti allo studio sono stati suddivisi in tre gruppi. Chi era affetto da malaria è stato scelto – a caso – per ricevere 600mcg per chilo di peso o 300mg/kg di ivermectina per tre giorni. Il terzo gruppo ha invece ricevuto un placebo. 
Dai risultati è emerso che entrambi i gruppi che avevano assunto le due diverse dosi di ivermectina, avevano un sangue tossico per le zanzare fino a un mese dopo. Ma non solo: il 97% delle zanzare sono morte entro due settimane con la dose più alta di ivermectina.
Un risultato incredibile, per il ricercatore olandese Menno Smit, che ha commentato in maniera entusiastica il risultato.
"Conoscevamo le proprietà del farmaco, ma non ci aspettavamo che anche un mese dopo le persone che avevano assunto ivermectina, possedevano ancora un sangue in grado di uccidere le zanzare" ha detto Smit.
Già due anni fa un importante ricerca scientifica americana, dopo esperimenti in Burkina Faso, aveva notato come la malaria nei bambini fosse calata del 16% dopo solo qualche settimana di sperimentazione del farmaco in maniera leggera.
E pensare che in Italia il più noto farmaco a base di Ivermectina (Ivermectin) è ammesso solo per curare malattie della pelle, e non per la sua qualità di ammazza-parassiti. Inoltre dosi più alte sono usate per batteri e parassiti degli animali domestici.
L'anno scorso in Italia ci fu una grande protesta di medici che ne consigliavano l'uso per curare la scabbia dei migranti e il professor Zeno Bisoffi, Direttore del Centro di Malattie Tropicali di Negrar, aveva già avvertito di come l'ultilizzo dell'Ivermectina per uccidere non solo batteri e vermi, ma anche insetti come le zanzare, fosse ben noto tra i medici.
La parola ora, come sempre, passerà alle Multinazionali farmaceutiche che da anni sembrano lucrare sulle malattie tropicali e sulla buona salute delle zanzare: il giro economico di insetticidi, spray e creme per la pelle, profilassi ed altre medicine ha introiti enormi, se confrontato con una confezione che in Italia costa 5-6 euro.

TAGS: ivermectinamedicina zanzarepillola malariafarmaco malariaprofilassi malariamedicine kenya

Una nuova rivoluzionaria scoperta nel campo delle cure contro la malaria è stata sviluppata dei ricercatori del Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health's Malaria Research Institute di Baltimora, negli Stati Uniti.
Si tratta di un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Mesi contati per la profilassi antimalarica. 
Se la svolta storica già annunciata del vaccino contro la parassitosi trasmessa dalla zanzara anofele vedrà la luce tra un anno, c'è un'altra buona notizia per gli africani e chi frequenta il Continente Nero: 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Food & Drug Administration del Governo degli Stati Uniti ha approvato l'utilizzo del Tafenoquine, quella che considerano la più efficace e stroncante medicina contro la malaria. Il ritrovato, che era...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La cura preventiva per la malaria, per i turisti che frequentano il Kenya, è ormai superata.
Le importanti conquiste scientifiche che il Kenya per primo ha sperimentato, più di dieci anni fa, stanno dando i loro frutti con numeri che...

LEGGI L'INDICAZIONE PER INTERO

Per molti di coloro che si apprestano a leggere, le informazioni che daremo sulla malaria saranno cose risapute, ma sono tanti i lettori che si approcciano al nostro portale senza una conoscenza approfondita di uno dei problemi del Kenya che...

LEGGI TUTTO

Come spesso accade, ci vogliono avvenimenti tragici e luttuosi per rilanciare campagne contro chi ignora reali pericoli. In questo caso però sembra tutto più assurdo: malindikenya.net con tanti medici locali e residenti, da sempre si batte per convincere turisti, viaggiatori,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

DAL NOSTRO INVIATO A NAIROBI - «Profilassi farmacologica contro la malaria? No grazie.
Oggi la malaria si cura ai primi sintomi. I farmaci che si usano per la prevenzione costano cari e hanno effetti collaterali. Meglio l' artemisimina, un principio...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Come spesso accade, ci vogliono avvenimenti tragici e luttuosi per rilanciare campagne contro chi ignora reali pericoli.
In questo caso però sembra tutto più assurdo: malindikenya.net con tanti medici locali e residenti, da sempre si batte per convincere turisti, viaggiatori,...

LEGGI TUTTO

Il vaccino per la malaria è pronto, testato e dal 2018 sarà immesso sul mercato in Kenya, Ghana e Malawi.
L'accordo è stato raggiunto dalla Glaxo, multinazionale farmaceutica che ha acquistato il vaccino, e gli stati africani che, dopo aver...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una ricerca dell'Università di Zurigo e i successivi esperimenti sul campo in Kenya, hanno rivelato una nuova procedura per riconoscere i sintomi della malaria: attraverso l'odore della pelle e del cuoio capelluto.
Gli studiosi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Uno dei rimedi più semplici e sicuri per la malaria, oggigiorno, è curarsi con medicinali a base di artemisina e utilizzare la combinazione di due farmaci che stroncano la parassitosi una volta insorta.
All’insorgere della febbre alta, a questo punto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I dati del Governo parlano di un calo del 42%, ma sulla costa del Kenya si arriva anche al 60%.
La malaria sta scomparendo velocemente dal Paese e i numeri, mese per mese, lo confermano.
La notizia è di quelle...

LEGGI TUTTO

Saranno almeno 120 mila i bambini kenioti che, a partire dal prossimo ottobre, verranno vaccinati contro la malaria. 
Lo ha annunciato il Ministero della Salute keniano, nel...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Per soggiornare in Kenya arrivando dall'Italia non è obbligatorio fare alcuna vaccinazione.
La febbre gialla da anni non si manifesta nel territorio e già dal 1989 non è più obbligatorio farla. Viene richiesta solamente a chi arriva da Paesi dove...

LEGGI GLI ARTICOLI  SULLA MALARIA QUI SOTTO

Emergenza Dengue Fever nella Contea di Mombasa, giò 159 i casi segnalati tra Likoni e Bombolulu.
La perdurante siccità e le improvvise dilaganti piogge hanno costituito l'allevamento del virus trasmesso dalle zanzare, che in altre zone del mondo è già...

LEGGI TUTTE LE INFORMAZIONI