Speciale turismo

PROMOZIONE

Kenya premiato a Berlino

Anche la Germania riapre al turismo

11-03-2015 di redazione

Buone notizie da Berlino per il turismo in Kenya. 
La Borsa Internazionale del Turismo tedesca (ITB) ha premiato il nostro Paese come la seconda miglior destinazione in Africa per quanto riguarda i safari e il turismo ecosostenibile. Una posizione di rilievo, se si considera che il primo classificato, il Ruanda, è anche stato eletto il primo del mondo e che il Kenya si è classificato sesto a livello globale, su 190 stand di nazioni partecipanti e oltre 10.000 espositori.
Ma il riconoscimento ha valore speciale anche perché la Germania è uno dei Paesi che per primi hanno sconsigliato, lo scorso agosto, ai propri turisti, di recarsi in Kenya per turismo. Avvertenza che sta andando lentamente a spegnersi, tanto che alcuni tour operator e i charter della Condor tedesca sono già tornati a pieno regime su Mombasa.
A Berlino oltre centomila visitatori e business men si sono registrati presso lo stand del Kenya.
"Questa è davvero una spinta importante che ricadrà positivamente sull’immagine del Paese a livello mondiale come destinazione turistica – commenta il presidente di Kenya Tourist Board Murithi Ndegwa, di ritorno da Berlino – questo non è un successo solo nostro ma di tutta l'industria del turismo".
Dopo il successo di presenze da parte di Malindi e Watamu alla recente fiera panafricana di Nairobi, quello dell’ITB è un altro segnale ravvicinato che il vento sta cambiando per il turismo in Kenya e che il rilancio potrebbe già partire dalla prossima stagione, senza dover pagare ancora il dazio di notizie infondate, allarmismi eccessivi e problemi di altre zone del continente che non riguardano l’Est Africa (Ebola, Boko Haram in particolare).
Ndegwa ha rivelato che la strada intrapresa è quella di una strategia di diversificazione dei prodotti, adozione di nuove strategie di promozione e soprattutto di una maggiore collaborazione con il settore privato.
Il Kenya Tourist Board ha anche annunciato lo stanziamento da parte del Governo, di oltre 140 milioni di scellini per campagne pubblicitarie a livello mondiale, come prima mossa per colmare il gap di presenze che si è registrato negli ultimi mesi. Vi saranno campagne in mercati chiave europei, americani, asiatici e anche nei paesi del Continente Nero. Oltre a queste campagne mediatiche globali, KTB ha inoltre stanziato oltre 15 milioni di scellini per collaborare con compagnie di charter e tour operator, per aumentare il traffico verso la destinazione.

TAGS: KTB BerlinoKenya Berlin

"Prevediamo nel 2017 il superamento di quota un milione e mezzo di ingressi di visitatori in Kenya".
La dichiarazione ottimistica arriva dal Kenya Tourist Board, l'organo ufficiale di marketing del Ministero del Turismo del Kenya.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya Tourist Board e il Kenya Wildlife Service lavoreranno a braccetto da qui all'immediato post-elezioni per promuovere il turismo nei luoghi incontaminati del Kenya e nelle località più ambite dal turismo.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ecco l'elenco completo delle compagnie aeree di linea o charter che a tutto il 2017 volano da Italia ed Europa (anche tramite collegamenti, scali e code-sharing) verso il Kenya, con arrivo negli aeroporti internazionali di Mombasa (Moi International Airport) e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non è un bel periodo per le linee aeree low-cost internazionali.
Il fallimento della britannica Monarch Airlines, con effetti immediati sulle tratte in 34 paesi del mondo dagli scali inglesi, ha coinvolto in parte anche il Kenya.
Infatti il tour...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala ieri a Milano ha incontrato prima i Tour Operator, poi rappresentanze di imprenditori e di associazioni e infine i giornalisti, in una mattinata che lo ha visto dispensare ottimismo e "fare squadra"...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya si posiziona tra i Paesi africani al top per il "Wedding Tourism", ovvero il turismo delle nozze e delle lune di miele.
La direttrice del Kenya Tourist Board Betty Radier ha confermato che l'organo di marketing del Ministero...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I voli internazionali diretti su Malindi, sognati immaginati e attesi almeno da due decenni, sembrano davvero alle porte.
Dopo le assicurazioni del Presidente Kenyatta nei giorni scorsi, surrogate dai fatti che vedono ultimati ampliamento degli spazi di manovra e parcheggio dei boeing e recinzioni, un'ulteriore...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo il grande successo della prima edizione, cinquemila copie in giro ovunque per il Kenya per promuovere le località turistiche della Contea di Kilifi, si prepara la seconda edizione dell'elegante magazine "What's Best in Kilifi County".
Il semestrale, tuttora in...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Un passerotto che vola dalla Germania al Kenya si appresta a diventare l’idolo dei bambini per la prossima estate.
Uscirà domani anche nei cinema italiani il nuovo cartoon “Richard – Missione Africa”, che parla di migrazioni, unendo l’Europa al Kenya...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si chiamerà Africa Academy for Tax and Financial Crime Investigation, la partnership creata lo scorso 13 giugno a Berlino tra Germania, Italia e Kenya, con la supervisione dell'Organizzazione Internazionale per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE).
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' il periodo della promozione turistica di Malindi, Watamu e delle altre località della Contea di Kilifi.
Dopo un agosto che, considerate le ansie e le attese elettorali, è andato fin troppo bene, è ora di mettersi in vetrina con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nel futuro prossimo i Tuk Tuk a benzina vecchio stile spariranno da Malindi e dalla costa keniota. Iniziative, spostamento del mercato e regolamentazioni da più parti nella società keniana portano in questa direzione.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Che la neonata associazione turistica Malindi Watamu facesse sul serio lo avevamo già scritto.
Ora si attendeva l'impegno delle istituzioni nazionali e regionali a sostegno delle iniziative di promozione della costa nord del Kenya, portate avanti da questa nuova unione...

LEGGI TUTTO

La recente visita in Kenya del miliardario cinese Jack Ma, inventore del colosso mondiale delle vendite online Alibaba.com, sembra avere scatenato un ulteriore “effetto safari” sul popolo cinese e specialmente su quella fascia medio-alta di turismo che negli ultimi anni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Malindi potrebbe essere una delle mete più importanti dell'Africa per l'archeologia marina.
Nei fondali al largo della costa nord del kenya sono nascosti segreti di oltre 2000 anni di storia.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Giorno importante, quasi storico per la promozione turistica di Malindi e Watamu.
Domani alle 18 nella sala conferenze dell'Ocean Beach resort si presenta un'associazione alla quale per la prima volta partecipano in forma attiva sia gli imprenditori che le istituzioni...

LEGGI TUTTO