Ultime notizie

AVVERTENZE

Guida o noleggio in Kenya: le avvertenze

Aggiornamenti su leggi e norme da rispettare

08-07-2019 di redazione

Quando ci si approccia ad un luogo di vacanza, per quanto sia un Paese straniero e nel nostro caso di un altro Continente per molti versi diversissimo dal nostro, si tende a prendere alcune cose troppo sul serio (specialmente se propagandate dai media) ed altre in maniera molto superficiale, specie quelle legate alla quotidianità.
In questo caso trattiamo l’argomento della guida in Kenya, del codice della strada e del noleggio di automobili e motociclette. Ecco alcune informazioni, consigli ed avvertenze.

  1. Ricordate che in Kenya si guida con il volante a destra, come in Inghilterra ed in pochi altri Paesi del mondo legati al Commonwealth. Sulle strade, di conseguenza, si guida a sinistra, mentre la precedenza rimane a chi arriva da destra.  Tutte le vie principali hanno precedenza, quindi non troverete cartelli di precedenza. Nelle rotatorie con circolazione oraria, chi è inserito ha la precedenza su chi deve entrare, anche qui senza la necessità di cartelli.
  2. Per legge, chi guida in Kenya deve essere munito di una patente di guida internazionale.  I residenti devono avere la patente keniana.
  3. Ogni infrazione del codice della strada (dalle cinture di sicurezza che sono obbligatorie, di norma anche per i passeggeri dei sedili posteriori ai sorpassi con striscia continua) viene sanzionata con l’obbligo di presentarsi alla locale Corte per risponderne e pagare la relativa multa. Benché il sistema di pagamento delle contavvenzioni tramite telefono cellulare sia in fase di implementazione, sulla costa keniana non è ancora operativo, quindi ogni richiesta di pagamento sul posto da parte di agenti è da considerarsi estorsione. Purtroppo in Kenya la corruzione ordinaria, anche a bassi livelli, è molto diffusa. Spesso i turisti per evitare discussioni o perdite di tempo, preferiscono allungare una “mancetta”. E’ necessario sapere che la legge in Kenya punisce il corrotto come il corruttore e che l’alternativa è rispettare le leggi, recarvi alla Stazione di Polizia a verbalizzare e successivamente presentarsi in Corte.
  4. Quando si noleggia un’automobile o una moto, accertarsi che chi ve la noleggia abbia la licenza per farlo, oltre che un’assicurazione valida che copra anche gli incidenti a conducenti terzi. Per le auto a noleggio, accertatevi che, oltre alla ruota di scorta e al necessaire per montarla, in dotazione vi siano giubbotto, kit del pronto soccorso e triangolo.
    Nel caso delle motociclette, una nuova legge obbliga i possessori ad avere un’assicurazione per guidatori, passeggeri e pedoni. Ogni Contea richiede anche una tassa (una specie di bollo) da mostrare a richiesta. Se si noleggia senza regolari contratti, il rischio è essere ritenuti responsabili di eventuali furti del mezzo e risponderne penalmente.
  5. Il numero di passeggeri che una moto può avere a bordo è due, entrambi devono essere muniti di giubbotto e di casco. Non importa se la popolazione locale molto spesso non rispetta queste regole, viaggiando con più passeggeri o non indossando giubbotto e casco.
    I controlli sono sempre molto più serrati sugli stranieri, è un dato di fatto sul quale è inutile disquisire o polemizzare. Anche se le cose stanno fortunatamente cambiando. Di legge, anche i tuk-tuk devono avere le cinture di sicurezza a bordo per i passeggeri e non potrebbero superare i tre passeggeri per mezzo.
  6. TARIFFE DELLE CONTRAVVENZIONI

LIMITE DI VELOCITA' SUPERATO: KES. 3000
LIMITE DI VELOCITA' SUPERATO DI OLTRE 20 KHMH: KES. 10.000
GUIDA CON TELEFONINO: KES. 2000
GUIDA O PASSEGGERO SENZA CINTURE DI SICUREZZA: KES. 500
MANCANZA DI SEGNALAZIONI D'EMERGENZA O ACCESSORI: KES. 3000
OSTRUZIONE DELLA STRADA: KES. 10.000
GUIDA O SOSTA SU MARCIAPIEDE: KES. 5000
MANCATA OSSERVANZA DI SEGNALETICA STRADALE: KES. 3000
GUIDA SENZA PATENTE VALIDA:  DA KES. 3000 a KES. 7000 a seconda del mezzo
MOTOCICLETTA CON PIU' DI UN PASSEGGERO A BORDO: KES 1000
MOTOCICLETTA CON PASSEGGERI SENZA CASCO: KES. 1000
MOTOCICLISTA SENZA GIUBBOTTO SEGNALETICO: KES. 1000

  

TAGS: guida kenyastrade kenyaauto kenyanoleggio kenyamoto kenya

Da un’iniziativa dell’esperto Sergio Peroni, assiduo frequentatore di Malindi e soprattutto da...

LEGGI L'ARTICOLO

Mezza Nairobi si è trasferita sulla costa keniana per le vacanze di Natale e di fine anno, unitamente a qualche migliaio di turisti europei, soprattutto italiani ed inglesi. Per questo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La compagnia italiana di safari Bush Company, con il KWS, sponsorizza il rispetto delle regole nello Tsavo.
La settimana scorsa nello Tsavo la compagnia di safari dell’italiana Camilla Frasca Caccia, unica guida professionale italiana con certificazione “Silver” KPSGA, ha portato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Dopo quella donata alcuni mesi fa all'ospedale di Gede, altre due motoambulanze donate dalla NGO italiana Karibuni, grazie al contributo importante di associazioni italiane e privati, per aiutare le strutture sanitarie della costa del Kenya. 
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da Nairobi a Malindi, da Mombasa a Kisumu, d'ora in poi i boda-boda, le motociclette taxi un tempo chiamate anche piki-piki, non potranno più sbagliare strada o perdersi.
Il colosso dei servizi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya Wildlife Service ricorda le dieci regole d'oro per un safari rispettoso della natura e dei...

LEGGI L'ARTICOLO

Pubblichiamo tutte le tariffe delle contravvenzioni stradali che è già possibile pagare in Kenya tramite il servizio Mpesa via cellulare, al momento della flagranza di reato.
Non sarà più necessario recarsi in Corte, come previsto dal precedente regolamento, ma sarà possibile...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un paio di anni fa ho deciso di prendere la patente di guida keniota.
Mi sono informata sulla procedura da seguire e mi hanno detto che come in tante cose che si possono ottenere qui ci sono due modi: il...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO

Gli amanti dell’ off-road e delle quattro ruote motrici da quest’anno avranno un appuntamento che abbina la passione per i motori a quella per la Natura africana, senza dimenticare il piacere di ritrovarsi insieme e anche quello, inevitabile, della competizione.LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Entro il 31 dicembre tutti i cittadini e residenti kenioti, e anche i villeggianti stranieri che hanno la patente keniota, dovranno registrarla online sul sito di ecitizen. Altrimenti la patente di guida non sarà più considerata valida e bisognerà fare...

LEGGI TUTTO

Il Ministro del Commercio e dell’Industria del Kenya, Peter Munya, ha annunciato che tutti i dipendenti del Governo non potranno più...

LEGGI L'ARTICOLO

Quando il turismo da safari può salvare gli animali. 
I nostri "Amici dello Tsavo" questa volta durante una delle loro escursioni con i clienti appassionati, hanno fatto salvare un cucciolo di leone rimasto impigliato al collo in un cavo d'acciaio...

LEGGI TUTTO

Una grande svolta nel sistema dei trasporti in Kenya. Da maggio, secondo quanto ha annunciato la National Transpor and Safety Authority (NTSA) ovvero la "motorizzazione civile" del Kenya, la patente di guida diventa digitale.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un'automobile station wagon con probabilmente quattro persone a bordo è finita in mare nel canale tra ...

LEGGI L'ARTICOLO

Nei prossimi giorni, complici le ferie italiane, in Kenya ed in particolare sulla costa tra Malindi, Watamu e Mambrui, arriveranno molti turisti italiani.
Alcuni sono già avvezzi essendo assidui frequentatori del Paese, ma molti saranno alla loro prima esperienza in...

LEGGI QUI I CONSIGLI