Speciale turismo

PROMOZIONE

TTG, numeri e interesse per il Kenya

Tiritò: "Ora di tornare a scommettere sulla destinazione"

14-10-2019 di redazione

L’interesse delle agenzie italiane verso le destinazioni di mare del Kenya è aumentato. Questo ha detto l’edizione 2019 del TTG di Rimini, la più importante fiera italiana del settore turistico, riservata agli operatori e alle agenzie di viaggio. In rappresentanza della costa c’erano solo due stand, quello della Contea di Kilifi con la partecipazione del Jacaranda Resort e quello della compagnia di safari “Bush Company” che con un curatissimo spazio ha presentato al meglio la savana del Kenya e i suoi safari professionali e “taylor made”. Entrambi gli stand si trovavano nel padiglione C2, interamente dedicato al Continente Africano. 
Purtroppo nessun altro player turistico di Malindi e Watamu ha voluto puntare sulla fiera che ha registrato un numero record di presenze.
Lo spazio “This Is Kilifi” ha avuto un buon riscontro di visite e l’aspetto positivo è la richiesta di informazioni da parte delle agenzie che non vogliono affidarsi unicamente ai grandi tour operator, ma hanno interesse a vendere il “prodotto Kenya” con pacchetti propri direttamente alle strutture.
In questo senso è stato un peccato che gli imprenditori italiani delle destinazioni costiere non siano capaci di unirsi per portare nelle fiere più importanti almeno un loro spazio comune e anche che la App “This is Kilifi” non sia ancora stata implementata a dovere, con più informazioni e schede riguardanti l’hospitality. Speriamo possa avvenire in un immediato futuro.
Daniele Tiritò, General Manager di Jacaranda Resort, ci racconta com’è andata, con una disamina da esperto del settore.
"Per quanto ci riguarda siamo soddisfatti dalla qualità dei contatti, più che dalla quantità, per quanto inaspettata. Che negli ultimi 2 o 3 anni l'interesse per la destinazione da parte del mercato italiano sia
tornato ai livelli dei tempi migliori era ormai un fatto assodato. La fiera ne è stata una dimostrazione. Il trend che comunque ci ha colpito è stata la moltiplicazione delle agenzie dettaglianti e dei piccoli TO
che hanno chiesto di lavorare direttamente. Noi, generalisti per eccellenza, siamo sempre stati aperti alla domanda allargata. Il mercato vede da un lato lo strapotere dei tour operator (che ora comunque, sia pure con diversi brands, sono un monopolio) , dall' altro la esigenza di disintermediare. Esigenza favorita dal moltiplicarsi dei voli di linea e dalla necessità delle agenzie "su strada" di dare risposte ad un mercato sempre più attento alla personalizzazione, alle esigenze individuali. 
Avevamo previsto da tempo questa evoluzione   e siamo ben contenti di assecondarla. Il nostro sito ormai da anni permette di prenotare online, e con le migliori offerte, sia il Jacaranda che il Jumbo Resort. I nostri maggiori partner, ancora i grandi to, si apprestano a un inverno di grandi risultati. La sintesi è che c'è spazio per tutti. Ci piacerebbe moltiplicare le camere, ma questo non è possibile. In un quadro tutto sommato roseo, vogliamo segnalare un rammarico. La Contea di Kilifi per l' ennesimo anno, ha partecipato con uno stand ed una delegazione.  Riteniamo opportuno che il Kenya tutto si faccia sentire. Sono forse pochi gli 80mila arrivi itlaiani dello scorso anno? Ora più che mai è il momento di battere il ferro sinchè è caldo. Ancora prevale la narrazione che il Kenya sia un prodotto cheap. Una sorta di discount indistinto per una vacanza a basso prezzo. C'è molta voglia invece di identità e unicità, e il Kenya questo lo può garantire.  Il mercato lo inizia a capire, però dobbiamo stimolarlo e dobbiamo farlo come sistema di offerta”

FOTO GALLERY
TAGS: turismo kenyattg kenyajacaranda kenyabush company

Si è conclusa la fiera del turismo di Rimini TTG incontri, con un buon riscontro per la Contea di Kilifi che si presentava autonomamente dal Ministero del Turismo del Kenya, grazie alla collaborazione con Jacaranda Resort e alla consulenza di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Contea di Kilifi da oggi è in mostra per tre giorni al TTG di Rimini.
Il Governo della regione a nord di Mombasa, che ha in Kilifi il suo capoluogo e in Watamu, Malindi, Mayungu e Mambrui le sue...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le bianche spiagge della Jacaranda Bay, tra Watamu e Mayungu proprio di fronte a quel paradiso di sabbia, oceano e barriera corallina che da anni ormai viene conosciuto come "Sardegna 2", hanno fatto bella mostra di sè per tre giorni...

LEGGI TUTTO

E' Jacaranda Bay la spiaggia più bella di Watamu, lo dicono centinaia di appassionati d'Africa, turisti e residenti italiani che amano la costa del Kenya.
LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LA CLASSIFICA FINALE SU WATAMUKENYA.NET CLICCANDO QUI

Il Governo della Contea di Kilifi punta nuovamente sul turismo italiano.
E’ significativa...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya rilancia la propria immagine sul mercato italiano.
Forte dell'onda lunga del buonissimo successo di immagine ricevuto all'Expo, grazie ad una campagna mirata, tra maratone e presenza del Presidente della Repubblica Kenyatta, il Ministero del Turismo e Commercio del...

LEGGI TUTTO

Piogge permettendo, i lavori di allargamento e si spera asfaltatura del tratto costiero Malindi-Watamu, proseguiranno da entrambi i lati.
Dopo avervi riferito...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il settore turistico della Contea di Kilifi si chiama a rapporto per preparare al meglio l’alta stagione e fare gruppo.
E’ il...

LEGGI L'ARTICOLO

Politici locali, associazioni, imprenditori locali e stranieri, uomini di Chiesa e comunità di villaggi: tutti uniti nel puntare il ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya è tra le mete più richieste dagli italiani per Natale e Capodanno.
Tra le destinazioni cosiddette...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sabato 21 settembre in tutto il mondo si celebra la giornata internazionale della pulizia delle...

LEGGI L'ARTICOLO

La compagnia italiana di safari Bush Company, con il KWS, sponsorizza il rispetto delle regole nello Tsavo.
La settimana scorsa nello Tsavo la compagnia di safari dell’italiana Camilla Frasca Caccia, unica guida professionale italiana con certificazione “Silver” KPSGA, ha portato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Tra le tante opere e infrastrutture che il Ministero del Turismo ha chiesto al Governo di ultimare, per migliorare la ricettività e i servizi delle località della costa keniota, c'è anche la strada asfaltata costiera che collegherebbe Malindi a Watamu.
In...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da questa domenica il Jacaranda Beach Resort apre agli ospiti esterni di Watamu e Malindi con...

LEGGI L'ARTICOLO

Tutto pronto a Casuarina per asfaltare il primo chilometro della strada che porterà al villaggio dei pescatori di Mayungu e da lì, poco alla volta, attraverso il resort Malaika Beach, alla Jacaranda Bay e da lì infine a Watamu.
Per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lo segnalano le associazioni degli albergatori ed anche il sito del TTG di Rimini.
Il turismo in Kenya sembra essere sulla via della rinascita. 

LEGGI TUTTO