Ultime notizie

NEWS

Kenya Commercial Bank vicina ad acquisire Imperial

L'attesa dei tanti creditori italiani potrebbe essere terminata

26-07-2018 di redazione

La telenovela keniana di Imperial Bank potrebbe essere ai titoli di coda, dopo 33 mesi di passione per i tanti creditori dell'istituto bancario che attendono con ansia la restituzione dei loro soldi.
Tra questi ci sono molti italiani di Malindi, Watamu, Mombasa e Nairobi che avevano nelle cassaforti della banca indiana messa in liquidazione dal Governo nell'ottobre 2016 somme importanti mai restituite.
Com'è noto infatti sono stati rimborsati solamente i piccoli correntisti, con conti che non superavano i 2000 euro circa.
Per tutti gli altri è stata una trafila di cause legali, associazioni estemporanee, dialoghi con la proprietà e gli intermediari e pressioni sulla Banca Centrale del Kenya e sul suo organismo di controllo che dovrebbe fungere da assicurazione per i clienti delle banche keniane, la KDCI.
La Kenya Commercial Bank (KCB) che all'inizio insieme alla Diamond Trust Bank si era presa carico di risarcire i piccoli creditori, previa apertura di un conto corrente nelle loro filiali, ha da mesi presentato una proposta che inizialmente non era stata considerata ma che nelle ultime settimane è stata rivista e permetterebbe di completare l'operazione, tanto che proprio ieri gli enti di controllo governativi hanno espresso finalmente parere positivo sull'operazione che dovrebbe portare KCB ad inglobare tutte le proprietà dell'ormai defunta Imperial, garantendo (non si sa ancora con che tempi e modalità) il recupero dei fondi di chi ha ancora bloccati milioni e milioni di scellini.
Da oggi iniziano i colloqui per trovare "la quadra" e dare significative risposte alle attese di decine di keniani e stranieri che non hanno mai smesso di lottare per i loro diritti.

TAGS: banche kenyafallimento kenyaliquidazione kenyaconti kenya

Una buona notizia per i risparmiatori keniani che hanno ancora soldi bloccati dal fallimento di Imperial Bank Kenya.
Tra di loro ci sono anche molti italiani residenti a Nairobi, Mombasa, Malindi e Watamu o villeggianti specialmente...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La questione dell'Imperial Bank Kenya potrebbe essere arrivata ad una risoluzione. 
Dopo due anni e mezzo di travagli, specie per i creditori anche italiani dell'istituto bancario messo in liquidazione, il fondo di assicurazione delle banche keniane KDCI sembra...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Day of passion, yesterday, for the residents and the Italian tourists, as well as many Kenyans citizens, from 9 in the morning when they found the branches of the Imperial Bank and closed the doors not operating.
The mystery lasted...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un anno fa 57 mila risparmiatori del Kenya, tra cui quasi duemila italiani, di Malindi, Watamu, Mombasa, Diani e Nairobi, stavano con il fiato sospeso ad attendere notizie della possibile riapertura della banca Imperial Kenya, le cui saracinesche erano state...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

Un giorno di disagi dell'operatore telefonico keniano Safaricom (affiliato Vodafone) hanno mandato in crisi l'intero Paese, soprattutto per quanto riguarda il blocco delle transazioni di pagamento Mpesa, il metodo più utilizzato dai kenioti per inviare e ricevere soldi e per...

La grande catena di supermercati del Kenya "Nakumatt", che ormai da mesi versa in una crisi irreversibile che ne ha fatto chiudere alcune sedi e svuotare gli scaffali in quasi tutte le altre, potrebbe essere salvata dall'ex rivale Tuskys.
I...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

IL "CASO" IMPERIAL BANK KENYA

Il 14 ottobre 2015 le 27 filiali keniane della banca IMPERIAL BANK KENYA sono state chiuse in seguito alla decisione della Central Bank of Kenya
di mettere l'istituto di credito in amministrazione controllata. A Malindi e...

LEGGI TUTTE LE INFORMAZIONI

Dopo lunga agonia, come un malato terminale a cui vengono periodicamente tagliati arti ed estratti organi, la catena keniana di supermercati Nakumatt potrebbe essere arrivata alla fine.
Sono

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Mpesa e gli altri servizi di pagamento collegati con l'utilizzo della telefonia mobile fanno registrare un vertiginoso aumento nel 2017, rispetto all'anno precedente.
Secondo i dati trasmessi dall'Autorità per le Comunicazioni del Kenya, i soldi inviati via telefonini e quelli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Safaricom di Malindi cambia la sede del negozio principale al pubblico. Da ieri la principale compagnia telefonica del Kenya ha trasferito le sue vetrine e i suoi sportelli dal negozio (ormai diventato troppo piccolo) in Kenyatta Road (cento metri...

Problemi di collegamenti telefonici e di connessione internet per l'operatore Safaricom in diverse zone della costa keniana fin dalla prima mattinata di domenica, risolti quasi totalmente ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Alcuni anni fa il quotidiano nazionale "Daily Nation" aveva lanciato l'allarme con un sondaggio che rivelava "la crisi del matrimonio tra le pressioni della vita moderna in Kenya”. 
Secondo il sondaggio solo il 40% dei keniani riteneva di essere felice del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tempi duri per le banche "vecchio stampo" in Kenya.
La storica Barclays Bank ha deciso di chiudere sette delle sue filiali nel Paese, a seguito di una nuova politica della casa madre che da tempo si dice abbia intenzione di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Cinquantaquattro anni fa, il 1 giugno del 1963, il Governo Ombra keniano, con Jomo Kenyatta Presidente, forgiò il primo stralcio della Costituzione del Kenya, che poi sarebbe entrata in vigore il 12 dicembre dello stesso anno.
Per questo oggi in...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' terminato il mese di digiuno sacro dei mussulmani, il Ramadan che sulla costa del Kenya ha coinvolto una buona parte della popolazione di credo islamico.
Dopo i consueti 29 giorni di pulizia spirituale, durante i quali dall'alba al tramonto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non è un bel periodo per le linee aeree low-cost internazionali.
Il fallimento della britannica Monarch Airlines, con effetti immediati sulle tratte in 34 paesi del mondo dagli scali inglesi, ha coinvolto in parte anche il Kenya.
Infatti il tour...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO